BUONISSIMO
Seguici

Sarde

Fanno parte della tradizione culinaria italiana e sono anche delle grandi amiche della salute: perché le sarde non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole. Sarde

Sarde, caratteristiche principali

Le sarde sono una varietà di di pesce osseo marino della famiglia dei Clupeidae. Si associano spesso – ed erroneamente – alle acciughe per il loro stile di vita e per la modalità consumo, ma fanno parte di famiglie diverse. Differiscono, poi, anche nell’aspetto. Sono amate per il sapore deciso delle carni e fanno parte della tradizione culinaria italiana di diverse regioni. Ben note sono le sarde in saor, tipiche del Veneto, o le sarde a beccafico, che invece si cucinano in Sicilia.

Si pescano nel Mar Mediterraneo, soprattutto nella parte occidentale e nell’Adriatico, mentre sono più rare in acque più fredde, quindi si trovano poco nel Mare del Nord. Possono trovarsi ancora nell’Oceano Atlantico Orientale. Vivono principalmente in acque aperte e non hanno contatto con il fondale, si trovano peraltro molto lontana dalle coste. Il loro comportamento cambia con il sopraggiungere della buona stagione, nella quale raggiunge le acque basse. Il suo corpo si presenta allungato e con la testa appuntita e un occhio molto grande ricoperto di tessuto adiposo. Il colore della pelle è azzurro (tendente al verdastro) iridescente sul dorso e argenteo sui fianchi.

Sarde, valori nutrizionali

Le sarde sono poco caloriche ma sono ricche di principi nutritivi benefici. Per 100 grammi di pesce, sono presenti 119 calorie con il 64% del totale composto da proteine. Il 31% è invece composto da lipidi, mentre il 5% del restante è invece costituito dai carboidrati.

Sarde, benefici e controindicazioni

Sono ottime da mangiare ma sono anche delle grandi amiche della salute. Contengono infatti una discreta quantità di proteine buone, che superano il 64% del totale, ma sono anche ricchissime di vitamina B12, B3 e B2, A e D. Presenti anche gli oligoelementi tra cui il fosforo, sodio, calcio, ferro, magnesio e selenio. I carboidrati sono invece presenti in piccole quantità, mentre sono ottimi i grassi presenti, poiché appartenenti alla serie degli omega-3 quindi validi alleati della salute del cuore e di tutto l’apparato cardiovascolare. Si deve tenere sotto controllo la quantità di colesterolo, quindi il loro apporto nella dieta va moderato in caso di ipercolesterolemia. Il loro consumo non è controindicato per nessuno.

LEGGI TUTTO
  1. Parmigiana di sarde e melanzane
  2. Riso in barchetta
  3. Penne sarde e melanzane
  4. Sarde in saor
  5. Sarde alla ghiotta
  6. Sardoni in teglia
  7. Pasta con le sarde alla Castelbonese
  8. Sarde ripiene
  9. Mini strudel con sarde, uva sultanina e pinoli
  10. Rose di mare

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963