BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Fagioli bianchi di Spagna

I fagioli bianchi di Spagna esistono secchi o in scatola, la varietà più conosciuta è quella dei Cannellini. Hanno un grande apporto proteico, sono gustosi e nutrienti Fagioli bianchi di Spagna

I fagioli bianchi di Spagna, nome scientifico Phaseolus vulgaris, sono molto comuni sulle tavole italiane e non solo. Possono essere l’ingrediente principale di una zuppa o insaporire un’insalata: sono davvero versatili e stupiscono anche i palati più esigenti.

Fagioli bianchi di Spagna, le caratteristiche

Originari dell’America del Sud, si riconoscono perché sono grandi e piatti. I fagioli bianchi di Spagna sono molto diffusi, anche se non tutti li conoscono sotto questo nome. La loro caratteristica principale riguarda l’alto contenuto di proteine vegetali. Detti anche fagioli corona o ciabattoni, è possibile trovarli bicolori, con macchie rosate o tendenti al rosso.

Fagioli bianchi di Spagna, i valori nutrizionali

100 grammi di fagioli bianchi di Spagna secchi bolliti contengono 91 kcal. Fanno parte della famiglia dei legumi e, in quanto tali, contengono molte proteine (precisamente il 26%). Inoltre sono ricchi di amminoacidi, amidi al 70%. Allo stesso tempo sono poveri di grassi (1,5%). Contengono le vitamine del gruppo B e l’acido folico, il fosforo, il ferro, il potassio e il calcio.

Fagioli bianchi di Spagna, i benefici e le controindicazioni

Il fatto che siano ad alto contenuto di proteine vegetali e privi di grassi, fa sì che i fagioli bianchi siano particolarmente indicati per chi segue una dieta vegana oppure vegetariana e/o per chi deve fare attenzione alla linea. I sali minerali sono utili quando si entra in menopausa, in fase di crescita, durante la gravidanza o se ci si sente particolarmente deboli.

La presenza della lecitina li rende utili per prevenire e contrastare il colesterolo alto. Le fibre, invece, favoriscono una regolare motilità intestinali e aiutano a liberarsi dalla stitichezza. Di contro sono da evitare se si soffre di diarrea. Le glucodrine, infine, tengono a bada i livelli di glicemia. La fasina, invece, una sostanza tossica, viene eliminata in cottura. Questo ingrediente, ricco di polpa e con una buccia sottile, è perfetto se si vogliono preparare le minestre, i contorni o delle gustose insalate.

 

LEGGI TUTTO
  1. Insalata di fagioli bianchi di Rotonda
  2. Hummus di fagioli
  3. Pancetta e fagioli in bianco
  4. Messciua
  5. Ciorba de fasole
  6. Burger alle erbe con focaccia
  7. Fagioli con pancetta
  8. Zuppa di fagioli con cotenne alla marchigiana
  9. Cotolette vegetariane
  10. Minestrone di ortaggi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963