BUONISSIMO
Seguici

I dolci di Pasqua della tradizione nel mondo

Con simboli religiosi o pagani, aromatizzati con le spezie o farciti con la frutta secca, ecco alcuni dei dolci tradizionali di Pasqua nel mondo.

I dolci di Pasqua della tradizione nel mondo

Paese che vai, dolci di Pasqua che trovi. Sono tante le specialità con cui nel mondo, sia cattolico che ortodosso, si festeggia questa ricorrenza. Alcune rendono omaggio alle origini religiose della Pasqua, altre sono un richiamo alle sue radici pagane.
Scopriamo i più famosi dolci della tradizione che colorano le tavole di Pasqua, in Europa e non solo.

Hot Cross Buns, i panini al latte britannici

Nel Regno Unito, la Pasqua si celebra con gli Hot Cross Buns, panini al latte con l’uvetta aromatizzati con cannella o chiodi di garofano. Queste brioche pasquali hanno la superficie decorata con una croce di glassa che ricorda la Passione di Cristo. La loro origine sembra risalire al 1300, quando un frate dell’Abbazia di Saint Albans li creò per donarli ai poveri il Venerdì Santo. Da allora, gli Hot Cross Buns sono una tradizione della Pasqua britannica.

Mona de Pascua, la ciambella di Pasqua spagnola

La Mona de Pascua è una ciambella con al centro un uovo sodo tipica della Pasqua spagnola. Si prepara soprattutto nelle regioni della Catalogna, di Valencia e della Murcia. Il termine "mona" deriva dall’arabo e significa "regalo di Pasqua" perché questo dolce simboleggia il dono che interrompe l’astinenza della Quaresima. Accanto alla mona tradizionale, esiste anche una variante più moderna: una torta con una base di Pan di Spagna e una decorazione coloratissima, con cioccolato, ovetti, pulcini e piume.

Pinca, il pane tipico di Croazia e Slovenia

La Pinca è un dolce tipico della tradizione pasquale di Croazia e Slovenia. È un pane rotondo con una croce incisa sulla superficie. Oggi questa ricetta si associa alla Pasqua, ma anticamente era una specialità con cui si festeggiava l’arrivo della primavera.
Questo pane caratteristico si prepara anche in Italia, dove è tipico della cucina triestina. Da noi si chiama Pinza e si mangia la mattina di Pasqua, in genere insieme alla gelatina di carne fatta in casa.

Paskha, il dessert al formaggio russo

La Paskha è una specialità della Pasqua ortodossa russa. È un dessert a forma di piramide a base di tvorog, un formaggio fresco, insaporito con spezie e frutta candita e ricoperto da una glassa dolce. La peculiarità della Paskha sono le decorazioni con simboli religiosi tradizionali. Tra questi, il motivo “Chi Ro" (una croce a tre barre) e le lettere “X" e “B", iniziali cirilliche di "Christos Voskres" (“Cristo è risorto!"), il tradizionale augurio pasquale.

Tsoureki, il pane intrecciato greco

Lo Tsoureki è il dolce greco delle festività pasquali. Si tratta di un pane a forma di treccia aromatizzato con il mahlepi, una spezia che si ricava dai noccioli di ciliegio selvatico e che gli dona un profumo e un sapore molto particolari. Tradizionalmente, lo Tsoureki è decorato con uova colorate di rosso, a simboleggiare il sangue di Cristo, la vita e la rinascita.

Paska, il dolce pasquale ucraino

La Paska è il dolce tradizionale della Pasqua ucraina. Alto e soffice, nella forma ricorda un po’ il panettone. È aromatizzato con l’arancia, arricchito con l’uvetta e ha una croce intrecciata, simbolo del Calvario, posizionata al centro. Oltre alla variante  semplice di questo lievitato, ce ne sono alcune più golose decorate con glassa e codette di zucchero o di cioccolato.

Paçoca, il dessert alle arachidi senza cottura

La Paçoca è un dolce tradizionale brasiliano che si prepara con arachidi tostate e salate, zucchero e farina di manioca e non richiede cottura. È una specialità che si può gustare al naturale oppure sbriciolata sul gelato o sulle torte. Il nome Paçoca deriva da una parola indigena che vuol dire proprio "sbriciolare". Oltre che di Pasqua, la Paçoca è il dolce simbolo della Festa Junina, che si celebra a giugno e segna l’arrivo dell’inverno.

Capirotada, il dolce di pane messicano

La Capirotada è un dolce di pane della tradizione pasquale messicana. È farcita con uvetta, frutta secca e formaggio e aromatizzata con cannella e chiodi di garofano. Si prepara con il bolillo, un pane tipico, tostato e imbevuto di uno sciroppo a base di zucchero di canna. Ogni ingrediente rappresenta un elemento della Passione di Gesù: il pane è il corpo di Cristo, lo sciroppo il suo sangue, i bastoncini di cannella il legno e i chiodi di garofano i chiodi della croce.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963