BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Salsa satay

Preparazione densa e speziata usata spesso come contorno, la salsa satay si ottiene dalle arachidi tostate ed è alla base di molti piatti d'ispirazione asiatica. Ecco come abbinarla Salsa satay

La salsa satay è una salsa di origine asiatica a base principalmente di arachidi tostate. Apprezzata per il suo equilibrio tra dolce, piccante e aspro, viene chiamata “saté” in indonesiano, ma è anche conosciuta con il nome bumbu kacang, sambal kacang o pecel, ed è una preparazione ampiamente usata nelle cucine di tutto il mondo.

Salsa satay, usi in cucina

Sebbene satay non significhi salsa di arachidi bensì indichi uno degli street food preferiti del sud-est asiatico, le arachidi restano il suo ingrediente principale e, in base alla zona, esistono diverse ricette per realizzarla. Solitamente questa frutta secca viene frullata e amalgamata insieme ad altri elementi tra cui il salsa di soia o il miso, il latte di cocco, l’aglio e altre spezie come il curry oppure lo zenzero. La sua consistenza densa e cremosa la rende ideale per accompagnare carni, condire noodles e insalate di gamberi o di verdure come il gado-gado. È particolarmente popolare nella cucina thailandese dove nel cibo di strada locale viene solitamente spalmata sugli spiedini di pollo che in Malesia e in Indonesia sono noti come satay di pollo. Questi involtini sono una ricetta molto saporita perché la carne bianca viene marinata per un paio di ore in un concentrato di latte di cocco, limone e spezie per poi essere abbinata con la salsa alle arachidi e del riso. La colonizzazione dei Paesi Bassi da parte del Sud-Est asiatico ha introdotto questa salsa anche in alcuni piatti olandesi in stile barbecue o nelle patatine in sostituzione della maionese.

Salsa satay, valori nutrizionali

Come il burro di arachidi, anche la salsa satay è molto calorica. È un alimento ricco di grassi, seguiti da proteine e carboidrati. Sono anche presenti vitamine del gruppo B e minerali come magnesio, manganese e ferro.

Salsa satay, benefici e controindicazioni

I folati contenuti nelle arachidi fungono da antiossidanti naturali contrastando l’invecchiamento cellulare. Come tutta la frutta secca, dovrebbero introdotte con moderazione nella nostra dieta per le loro proprietà nutritive. Contengono elevate quantità di tirosina, sostanza che aumenta la pressione sanguigna e di triptofano, aminoacido che stimola la produzione di serotonina.

LEGGI TUTTO
  1. Manzo in satè con noodles
  2. Gamberoni in salsa satay

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963