BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Lattuga romana

Croccante e fresca, la lattuga romana è una delle grandi protagoniste delle più ricche insalate ma anche di preparazioni molto speciali. Lattuga romana

Lattuga romana, caratteristiche principali

La lattuga romana fa parte della famiglia delle Compositae e appartiene alla varietà Longifolia. Il suo uso in cucina è molto ampio ed è legato prevalentemente alla preparazione di insalate fresche e colorate comprese quelle di pesce come l’astice alla catalana. È amata per il suo gusto versatile e croccante, soprattutto perché il suo sapore è facile da abbinare a tantissimi ingredienti, anche alle carni più delicate come nell’insalata di pollo e lamponi. È una delle verdure più utilizzate e coltivate con maggiore successo, in ogni parte d’Italia.

Le foglie della lattuga romana si presentano dritte e con un cespo allungato e compatto. Il suo colore varia molto a seconda della coltivazione, con un bianco latteo nella parte centrale e un verde quasi scuro sulla parte finale della foglia. La sua lunghezza è variabile e può arrivare fino a 40 cm per 300 grammi per ogni cespo. Si trova, però, anche in dimensioni più piccole e con foglie più tenere, dal colore più chiaro. Inoltre, la sua coltivazione è molto semplice e si trova in ogni parte d’Italia e del Mediterraneo, adattandosi a tutti i tipi di clima. In inverno, viene esportata nel Nord Europa.

Lattuga romana, valori nutrizionali

La lattuga romana è povera di calorie, appena 17 per 100 grammi di prodotto, ma ricca di proprietà nutritive che possono aiutare la salute del nostro organismo.

Lattuga romana, benefici e controindicazioni

Notevole è il suo contenuto di potassio, utile per tenere sotto controllo la pressione arteriosa e per sostenere l’apparato cardiovascolare, oltre alla presenza di vitamina C che è invece una valida alleata del sistema immunitario. È una fonte di antiossidanti e contrasta l’attività dei radicali liberi. Favorisce, inoltre, il corretto transito intestinale e conferisce quel senso di sazietà che è indicato nelle diete ipocaloriche per contrastare obesità e sovrappeso. È ricca d’acqua, con una percentuale che va ben oltre il 94% e contiene la giusta quantità di fibre che possono abbattere la circolazione del colesterolo nel sangue. Non presenta controindicazioni ed è può essere consumata da tutti, in tutti i regimi alimentari.

LEGGI TUTTO
  1. Vignarola romana
  2. Vermi giganti arrosto
  3. Pizza alla pancetta, lattuga e pomodori
  4. Sandwich vegetariano
  5. Astice alla catalana
  6. Insalata provenzale
  7. Insalata di pollo e lamponi
  8. Piatto verde in salsa tonnata
  9. Lattuga romana con astice
  10. Capesante dorate su letto di verdure

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963