BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Funghi prataioli

Presenti in colonie, i funghi prataioli sono dei funghi carnosi e saporiti, ma soprattutto l'ingrediente di tante ricette. gustose e particolari Funghi prataioli

I funghi prataioli appartengono alla famiglia delle Agaricaceae. Presenti in colonie lontano dagli alberi, si possono trovare nel periodo fra l’estate e l’autunno in zone dal clima temperato.

Funghi prataioli, proprietà principali

Dal cappello con colorazione tra il bianco o tendente al rosso, i funghi prataioli hanno margini uniti al gambo e lamelle incurvate, un sapore dolce o leggermente piccante. L’odore è mandorlato, molto simile all’anice, mentre la una carne del cappello ha una. consistenza soda. Vengono cucinati in abbinamento con altri prodotti, come ad esempio l’insalata di prataioli e spinaci, sono spesso trifolati oppure gustati in umido, cotti con il pomodoro. Nel Sud Italia si cucinano nel burro, tritandoli e aggiungendo besciamella per creare una salsa da condimento.

Funghi prataioli, valori nutrizionali

100 grammi di funghi prataioli contengono circa 26 Kcal, con una tabella nutrizionale che vede la parte preponderante occupata dal quantitativo di acqua (addirittura 92 grammi), seguita dalle proteine (3,90 grammi) e dalla fibra (2,50 grammi). Modesta la quantità di carboidrati (circa 1 grammo), lo zucchero solubile è davvero molto limitato (anche questo pari a un grammo) mentre i grassi (0,70 grammi) ne fanno un alimento light.

Funghi prataioli, benefici e controindicazioni

I funghi prataioli contengono percentuali risibili di grassi, sono poco calorici, e sono un alimento ideale per chi deve seguire un regime alimentare ipocalorico. Fonti di sostanze nutritive tra cui fibre, proteine, carboidrati, sali minerali e vitamine, aiutano l’organismo contrastando il declino cerebrale attraverso lo stimolo della memoria e il miglioramento delle abilità motorie.
Le fibre favoriscono la digestione e la motilità intestinale, la chitina (un polisaccaride) stimola il sistema immunitario, inoltre i funghi prataioli, hanno proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche ed antivirali. La lovastatina agisce sul colesterolo cosiddetto cattivo (LDL) limitandone la formazione e riducendone i livelli nel sangue, la vitamina D fissa il calcio nei denti e nelle ossa, prevenendo l’osteoporosi.

LEGGI TUTTO
  1. Eliche ai quattro funghi
  2. Pollo ripieno ai funghi
  3. Crostone funghi e mozzarella
  4. Crostini con gamberi e funghi
  5. Eliche ai funghi
  6. Risotto mare e monti
  7. Spaghetti ai funghi prataioli
  8. Penne funghi e castagne
  9. Sugo ai prataioli
  10. Tagliatelle Lucullo

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963