BUONISSIMO
Seguici

Anatra

L'anatra è una carne rossa gustosa e versatile. Per cucinarla al meglio è necessario seguire alcune accortezze. Conosciamo meglio l'anatra, le sue caratteristiche e le sue proprietà nutrizionali. Anatra

Anatra, proprietà principali

L’anatra, considerata un animale da cortile, può essere domestica o selvatica. Rientra nella categoria delle carni rosse utilizzabili quando il volatile ha circa 3 mesi ed un peso pari a circa 2,5 kg. Per riconoscere l’età si devono osservare il becco – che negli esemplari più giovani si flette facilmente sotto la pressione delle dita – e le zampe – rugose nei capi più anziani. La parte di maggior valore è il petto, ma anche le cosce sono gustose. La gastronomia della Francia ha una vera passione per il fegato (foie gras), nonostante sia meno pregiato di quello d’oca. Da non disdegnare nemmeno il prosciutto, dal sapore raffinato ma difficile da conservare.

Rispetto alla cottura, le anatre giovani sono perfette arrostite, mentre quelle adulte si possono preparare in umido, brasate e in salmì, sempre togliendo il grasso prima dell’inizio della cottura e tagliando le estremità di ali, coda, collo, testa e zampe. Se gli esemplari selvatici richiedono una cottura al sangue, per quelli domestici è bene scolare il grasso dal fondo di cottura dopo circa 20 minuti. Di solito il cuore, il fegato e il ventriglio vengono rimossi ed utilizzati in altre preparazioni. Il petto di anatra viene invece consumato come bistecca, cotto alla griglia o in padella col burro. L’anatra è apprezzata soprattuttoin abbinamento con la frutta, in particolare ciliegie, castagnearancemele.

Anatra, valori nutrizionali

Dal punto di vista nutrizionale l’anatra ha un contenuto lipidico variabile – 5 g ogni 100 g le parti magre, a fronte delle parti grasse che ne presentano fino a 40 g – concentrato soprattutto nella pelle. L’anatra è inoltre una buona fonte di proteine, sali minerali – come ferro, selenio, fosforo, rame, potassio, manganese, sodio – e vitamine – A, B1, B3, B6, B12,PP riboflavina e acido folico. L’apporto calorico spazia tra le 160 e 250 calorie per 100 g.

Anatra, benefici e controindicazioni

Perfetta per contrastare debolezza e anemia, la carne di anatra serve a prevenire le malattie cardiovascolari e i tumori maligni. Inoltre migliora la funzionalità cerebrale, rafforza il sistema nervoso e riporta in equilibrio il metabolismo. Non è facilmente digeribile, motivo per cui è sconsigliato l’utilizzo a chi soffre di problematiche legate all’apparato digerente, in particolare a stomaco, fegato e pancreas. Visto che contiene un quantitativo importante di colesterolo conviene non abusarne, soprattutto inc caso di obesità e diabete.

 

LEGGI TUTTO
  1. Petto di anatra in salsa al pepe
  2. Anatra al pepe - Microonde
  3. Anatra alla romagnola
  4. Anatra alle olive
  5. Anatra farcita alla novarese
  6. Minestra di lenticchie e filetti d'anatra
  7. Anatra farcita con mele e uva
  8. Anatra al forno con la pancetta
  9. Terrina d'anatra al Porto
  10. Anatra al miele

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963