BUONISSIMO
Seguici

Hamburger: la storia e le idee di tendenza per prepararlo

Famoso come piatto da fast food, a lungo emblema del cibo spazzatura, oggi l'hamburger è sempre più un panino gourmet. Scopri origini e tendenze.

Hamburger: la storia e le idee di tendenza per prepararlo

È il piatto da fast food più conosciuto al mondo e oggi, grazie ad ingredienti ricercati e ad abbinamenti innovativi, sta diventando sempre più un piatto gourmet: è l’hamburger, simbolo dello street food ma anche di sperimentazione e qualità in cucina.

In occasione dell’Hamburger Day, la Giornata Mondiale dell’Hamburger che si celebra il 28 maggio, scopriamo come è nata questa specialità, come si è evoluta nel tempo e quali sono le tendenze più sfiziose per gustarlo, da riproporre anche a casa.

La storia dell’hamburger

Sembra che le origini dell’hamburger risalgano al XIX secolo, quando alcuni emigranti europei, nel tragitto in nave verso l’America, avrebbero consumato un piatto di carne macinata. Il nome "hamburger" sarebbe stato ispirato proprio dalla città da cui salparono, Amburgo.

Fu, tuttavia, nel 1904 alla Fiera di Saint Louis, nel Missouri, che fece la sua comparsa l’hamburger come lo conosciamo oggi: due fette di pane rotonde che racchiudono un gustoso ripieno di carne.

E il cheeseburger? Pare che una delle varianti più amate dell’hamburger sia stata creata per errore, nel 1920, quando un cuoco inserì per sbaglio una fetta di formaggio nell’hamburger classico che stava preparando.

Simbolo dei pasti veloci e pratici da mangiare facilmente, anche per strada, durante la pandemia di Covid-19 l’hamburger è stato uno dei cibi più ordinati a domicilio, non solo nella versione tradizionale ma anche nelle sue tantissime varianti, come il bacon burger e il burger vegano.
Quello che può sembrare un paradosso ci dà, in realtà, la misura di quanto questo panino sia ormai un evergreen irrinunciabile sulle nostre tavole: cambia la società, cambiano gli hamburger e i modi di consumarli, ma non la passione per questo piatto che da oltre un secolo è un’icona indissolubile del food mondiale. E allora, ecco alcuni dei trend che ultimamente vedono protagonista l’hamburger.

Hamburger, da cibo spazzatura a piatto gourmet: le tendenze

L’hamburger è stato a lungo considerato il re del fast food, un cibo "spazzatura" da mangiare velocemente per soddisfare il palato e la pancia senza prestare particolare attenzione alla qualità e alla salubrità.

Oggi è chiaro che l’hamburger può essere anche un cibo sano, preparato con materie prime accuratamente selezionate, che piace e fa bene.

Una tendenza sempre più diffusa è proprio la forte attenzione per la qualità delle materie prime, che si declina in molteplici forme: prodotti a denominazione di origine, stagionali, biologici e a km zero, spesso espressione dei loro territori di provenienza. È il caso delle carni come Angus, Chianina, Fassona e Patanegra, dei formaggi come il caciocavallo e la provola silani, degli ortaggi come la cipolla di Tropea e i pomodori San Marzano o di altre tipicità che spesso vanno ad arricchire la farcitura, come la nduja calabrese.

Alla cura per la qualità si abbina, dunque, la ricerca di ingredienti inediti e abbinamenti originali, dall’hamburger vegetariano e vegano con i legumi agli hamburger di pesce, crostacei e molluschi, senza ovviamente dimenticare il pane, artigianale e spesso con pasta madre e a lievitazione naturale.

Sono queste le chiavi dell’hamburger gourmet, un hamburger goloso, ma anche salutare e sostenibile, che ama sperimentare con fantasia, spesso addirittura osare, per rinnovare senza stravolgerla una storia lunga oltre un secolo.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963