BUONISSIMO
Seguici

Come ricavare un infuso dall'albero di Natale

Natale è passato e stai pensando che devi buttar via l'albero? Bene, sai che l'albero di Natale puoi tranquillamente...berlo?

Natale è passato e stai pensando che devi buttar via l’albero? Bene, non prendere decisioni affrettate perché l’albero di Natale puoi tranquillamente…berlo. Proprio così: forse non tutti sanno che pini, conifere e abeti sono commestibili. Ecco come farne un uso intelligente, ricavandone ingredienti per infusi o addirittura basi per cocktail.

Riciclare l’albero di Natale

Pini, conifere e abeti, come detto, sono commestibili. Per un sapore più fresco, prendi solo le punte. Puoi utilizzarle in tanti modi, soprattutto per fare infusi deliziosi e salutari.

Il tè al gusto di Natale

Taglia finemente gli aghi, quelli sempreverdi hanno un fresco sapore di limone. Mettili in infusione per sei minuti: l’albero di Natale è una risorsa sorprendente di vitamina A.

Infusi

Lo sciroppo all’albero di Natale

Se invece vuoi preparare un delizioso sciroppo…di alberto di Natale, ti servono una tazza di zucchero, una tazza d’acqua e una tazza di aghi d’albero. Scalda tutti gli ingredienti a fuoco medio fino a che il composto diventa denso: in questo caso possono essere usati anche gli aghi meno freschi.

L’albero di Natale come base per cocktail

Inoltre, puoi sfruttare il tuo albero per preparare un intrigante cocktail. Dopo aver filtrato gli aghi, ti occorrono una parte di gin, una parte di sciroppo, uno spicchio di limone e acqua tonica per un brindisi davvero speciale.

Le ricette del giorno