BUONISSIMO
Seguici

Come fare una centrifuga di frutta e verdura

Come fare una centrifuga di frutta e verdura

Al giorno d’oggi sono sempre più frequenti le centrifughe. In una dieta sana frutta e verdura sono l’alimento ideale e molti sportivi si preparano delle bevande che fanno bene proprio utilizzando questo elettrodomestico. Ovviamente è importante sapere come usare una centrifuga, ma altrettanto importante è sapere come trattare gli alimenti che andremo a centrifugare.

Tanto per cominciare molto dipenderà dalle dimensioni della centrifuga: se è abbastanza grande e soprattutto potente (almeno 1000 W) è possibile anche inserire gli alimenti per intero, senza doverli tagliare prima. Le bucce di solito è meglio lasciarle, a meno che non si tratti di agrumi, angurie o cose simili. Andiamo a vedere però alcune importanti piccole regole da tenere a mente.

1) Lavare la verdura: pulite e sterilizzate sempre gli alimenti che andrete a centrifugare, per eliminare completamente le impurità.

2) Adattare la velocità: in caso di alimenti molto morbidi è addirittura dannoso usare una velocità troppo alta, è bene imparare a regolarsi.

3) Lavare la centrifuga dopo ogni utilizzo: alcuni alimenti tendono ad incrostarsi facilmente con il passare delle ore e potrebbero andare ad inficiare il buon funzionamento dell’elettrodomestico.

4) Evitare alcuni alimenti: non tutta la frutta e verdura può essere centrifugata. Al fine di non arrecare danni alla centrifuga sono caldamente sconsigliati gli alimenti che contengono noccioli, alimenti a pasta molle (banane, manghi), olive, legumi, semi e alimenti privi di succo

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963