BUONISSIMO
Seguici

Cosa serve per fare i germogli in casa

I germogli sono semplici da preparare in casa, anche solo con i semi giusti, un barattolo e della garza di cotone: scopri come farlo con Buonissimo!

Cosa serve per fare i germogli in casa

Il consumo dei germogli ha preso piede negli ultimi decenni, con la rincorsa di stili alimentari sempre più sani, ma in realtà era diffuso già nell’antichità, quando già era considerato un cibo rigenerante e terapeutico: basti pensare che già nel "Grande Erbario della Medicina Cinese", questo alimento, il germoglio crudo, veniva indicato come il rimedio ideale per dolori articolari, crampi, disturbi digestivi, problemi dell’epidermide e del cuoio capelluto. In effetti, le loro proprietà nutrizionali sono conosciute ancora oggi. Per questo fare i germogli in casa può essere una scelta decisamente azzeccata, se si vuole puntare su un’alimentazione sana.

I germogli: quali proprietà

Prima di capire come fare i germogli in casa, vediamo quali sono i principali e le loro proprietà nutrizionali. I germogli vengono creati da legumi, cereali, ma anche altri vegetali, e rappresentano una fonte importante di vitamine. Inoltre, se consumati crudi, hanno valori nutritivi molto elevati, che rappresentano un importante fattore di prevenzione delle patologie e di difesa dei processi vitali. I germogli di lenticchie fatti in casa, ad esempio, sono una preziosa fonte di proteine vegetali e risultano quindi importanti in un regime alimentare proteico.

Quali germogli fare in casa

Innanzitutto, quando si vogliono fare i germogli in casa, bisogna scegliere quali semi usare, considerando che quasi tutti si possono far germogliare. Tra i più indicati, la soia verde, il frumento, i ceci, il miglio, i fagioli, il riso integrale, le lenticchie, il girasole, l’avena, ma anche ravanelli, aglio, cipolla, mandorle, broccoli, senape, fieno greco.

Fare i germogli in casa: cosa serve

Una volta scelto il seme su cui si vuole lavorare, vediamo come fare i germogli in casa. Sarà necessario un recipiente, oppure un barattolo con apertura grande, di vetro o di plastica, ma può anche andar bene un vaso, purché non sia di metallo, un piatto o una ciotola. L’importante è che sia grande a sufficienza da permettere ai semi di germogliare, avendo però abbastanza spazio circostante. Se non si ha in casa un barattolo germogliatore fai da te (ossia un vaso di vetro con coperchio avvitabile forato), può andare bene anche il barattolo della ricotta, dotato di cestello, che consente una buona areazione. Per coprire andrà bene una retina di plastica o un pezzo di tela, che andranno fissati con un cordoncino o un elastico all’orlo del recipiente.

Fare i germogli in casa: la procedura

Per fare i germogli in casa si dovrà quindi riempire d’acqua il germogliatore fai da te, coprendo i semi o i legumi per circa cinque centimetri. Andranno lasciati a bagno per almeno 8-10 ore, coprendoli con un canovaccio umido. A questo punto i semi inizieranno a gonfiarsi e a rompersi: questo significa che sono pronti per germogliare. A questo punto di dovrà fissare il coperchio e scolare l’acqua dal recipiente, riempiendolo poi di nuovo. L’operazione andrà ripetuta tre volte di seguito. E successivamente la si dovrà ripetere due volte al giorno, senza più lasciare i semi in ammollo. Al terzo giorno di dovrebbero vedere già germogliare i semi, ma si dovrà continuare con i risciacqui. Al quarto giorno i germogli dovrebbero aver raggiunto i 3-4 centimetri, e saranno pronti per essere consumati.

Gli attrezzi per fare i germogli in casa

Se non si riesce a recuperare barattoli di fortuna e si preferisce avere un’attrezzatura più professionale, in commercio si trovano diversi germogliatori fai da te.

Germogliamo – Germogliatore Automatico in Vetro

Germogliamo – Germogliatore Automatico in Vetro

Germogliamo – Germogliatore Automatico in Vetro

La Germogliera è realizzata in vetro, e comprende una retina in acciaio inox su cui si possono disporre i semi dopo l’ammollo, nonché una base da riempire d’acqua, dove si immergono le radici dei germogli.

Vassoio di germinazione

Vassoio di germinazione

Vassoio di germinazione

La copertura trasparente di questo vassoio consente di mantenere l’ambiente più umido, e allo stesso tempo lascia passare la luce, indispensabile per far crescere i germogli. Il contenitore è dotato di fori per facilitare la radicazione dei semi e per assorbire al meglio acqua e sostanze nutritive.

Robasiom Kit di barattoli per germogli

Robasiom Kit di barattoli per germogli

Robasiom Kit di barattoli per germogli

Questo kit germogliatore fai da te consente di praticare il germogliamento in casa, con un impegno di pochi minuti al giorno. Il barattolo funge da piccola serra e consente una rapida crescita dei germogli.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963