BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Friarielli

È una verdura dal basso contenuto calorico e ricca di proprietà che può essere inserita in ogni dieta. Ecco perché e come utilizzare i friarielli. Friarielli

I friarielli sono una verdura ricca di proprietà che può essere usata per preparare numerosi piatti di vario tipo: dai contorni alle torte salate fino a condire pasta o pizza. Molto simile al broccoletto romano o calabrese, ha un sapore dal retrogusto amarognolo che si accosta molto bene a carni saporite, come la salsiccia, e pesci come il baccalà. Di origine antichissima, i friarielli sono tipici delle campagne napoletane e i loro primi utilizzi in cucina risalirebbero alla fine del ‘600. Sono ottimi sia ripassati in padella che cotti al vapore e possono essere usati anche per preparare prelibate zuppe di stagione.

I friarielli, proprietà principali

Con poche calorie, molte fibre e priva di colesterolo, questa verdura è ricca di proprietà. Fornisce un buon apporto di sali minerali, come potassio, magnesio, ferro e fosforo ed è particolarmente ricca di calcio e di antiossidanti. Contiene vitamine del gruppo A e C e una porzione di friarielli basta a soddisfare il fabbisogno giornaliero di betacarotene. Appartengono alla famiglia delle brassicacee, la stessa di broccoli, cavoli e verza, e sono ideali per essere introdotti in una dieta equilibrata e sana. I friarielli sono le infiorescenze delle cime di rapa e sono anche noti con il nome, appunto, di “cime di rapa”, anche se si differenziano dalle seconde perché i friarielli sono le foglie più tenere della pianta, mentre cime e broccoli sono il vero e proprio “fiore” della rapa.

Friarielli, valori nutrizionali

In 100 grammi di friarielli troviamo solo circa 22 kcal, zero mg di colesterolo, zero grammi di lipidi, 3 grammi di proteine e 3,1 grammi di glucidi. Il calcio contenuto in questa verdura è pari a 260 mg per 100 grammi e supera quello del latte. L’elemento principale contenuto nei friarielli è soprattutto il potassio indispensabile all’equilibrio elettro-salino dell’organismo.

Friarielli, benefici e controindicazioni

I friarielli, con il loro basso apporto calorico e la ricchezza di vitamine e sali minerali, sono un ottimo alleato per l’organismo. Contengono inoltre flavonoidi che svolgono una azione antitumorale, in particolare contro il cancro alla prostata, seno e colon. Le fibre all’interno di questa verdura migliorano la motilità intestinale e stimolano il senso di sazietà. Nei friarielli è anche presente acido folico e ferro, utile per le donne in gravidanza. Questa varietà di brassicacea è ottima anche per la dieta di chi soffre di anemia o colesterolo alto, mentre è da evitarne un consumo eccessivo per chi soffre di iperuricemia o di gotta, in quanto contengono molte purine. Quando vengono fritti o lessati, i friarielli perdono molte delle loro proprietà, per ridurne la dispersione è preferibile la cottura a vapore che permette anche di mitigare il retrogusto amarognolo. Buoni, adatti a vari tipi di cotture, i friarielli sono perfetti per preparare ricette gustose e salutari.

LEGGI TUTTO
  1. Casatiello salsiccia e friarielli
  2. Risotto ai friarielli
  3. Muffin salati con Mozzarella di Bufala Campana DOP e friarielli
  4. Salade Mechouia
  5. Salsicce e friarielli

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963