BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Broccolo romanesco

Il broccolo romanesco, appartenente alle verdure crucifere, è un ottimo alleato per una dieta sana ed equilibrata: ecco i suoi benefici per l'organismo. Broccolo romanesco

Il broccolo romanesco è un ortaggio appartenente alla famiglia delle verdure crucifere. È tipico del Lazio, ma viene prodotto anche in altre zone d’Italia. Vengono consumate le infiorescenze non ancora mature, mentre solitamente gambo e foglie vengono scartati. Conosciuto anche come cavolo verde, colpisce per il suo colore brillante e la straordinaria geometria: ha una forma a piramide ed è composto da tante piccole rosette disposte a spirale, che si ripetono con regolarità.

Broccolo romanesco, proprietà principali

Pur potendo essere consumato crudo, come parte di insalate, il broccolo romanesco viene più frequentemente impiegato previa cottura. Può essere lessato e consumato con un filo d’olio, sale e pepe. Si adatta anche a preparazioni leggermente più complesse: gratinato al forno, all’interno di gustose torte salate oppure pastellato e fritto. Viene comunemente utilizzato in risotti o per la preparazione di sughi. Può essere usato anche per realizzare gustose salse.

Broccolo romanesco, valori nutrizionali

Il broccolo romanesco, al pari di altri ortaggi appartenenti alla stessa famiglia, ha un contenuto calorico limitato, pari a circa 20 kcal per 100 grammi di prodotto. L’apporto energetico è fornito soprattutto da proteine, mentre carboidrati e grassi sono sostanzialmente irrilevanti. Da un punto di vista vitaminico, il broccolo romanesco contiene buone quantità di vitamina A, vitamina K ed alcune vitamine del gruppo B. L’alimento contiene anche una discreta quantità di vitamina C: tuttavia, essendo una vitamina termolabile, svanisce a seguito della cottura. Il profilo minerale vede ottime concentrazioni di potassio e soprattutto manganese e magnesio. Il broccolo romanesco è inoltre ricco di antiossidanti.

Broccolo romanesco, benefici e controindicazioni

Povero di calorie ma dall’elevato potere saziante, grazie alle sue fibre, il broccolo romanesco è un ottimo alimento da inserire nella dieta anche di chi ha bisogno di perdere peso. Contiene sostanze importanti per l’organismo, che lo rendono ottimo per contrastare l’anemia e per fare il pieno di sali minerali. Come tutte le verdure crucifere, tuttavia, dovrebbe essere consumato con moderazione – o addirittura evitato – in caso di problemi intestinali come colon irritabile e gonfiore.

LEGGI TUTTO
  1. Cappon magro
  2. Tonno Mare Aperto al naturale, con riso basmati, frutta e verdure
  3. Broccoli romani all'aglio
  4. Crocchette di broccoli
  5. Pasta alla carbonara con broccoli
  6. Minestra di broccoli e arzilla con malfatti di curcuma
  7. Zuppa di sorgo con broccolo romano e castagne

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963