BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Carpa

La carpa è un pesce d'acqua dolce dalle carni digeribili e nutrienti; l'alto contenuto di proteine e lipidi ne fanno un cibo ideale per sportivi e convalescenti. Conosciamone le caratteristiche. Carpa

Carpa, proprietà principali

La carpa è un pesce d’acqua dolce originario dell’Asia centrale ma oggi allevata in diverse parti del mondo. Predilige acque ferme o lente, con fondi melmosi e ricchi di vegetazione. Il periodo della pesca va da marzo a ottobre. In Italia esistono quattro varietà principali: la carpa comune o regina ha il corpo completamente ricoperto di squame piccole e raggiunge i 35 kg di peso; la carpa specchio ha squame rade e di grosse dimensioni, di rado supera i 38 kg; la carpa cuoio è priva di squame e non supera i 20 kg; la carpa a file di squame ha squame piccole sul dorso e grandi sui fianchi.

Per non sbagliare conviene acquistare esemplari di allevamento con un corpo rigido e arcuato, squame ben aderenti, un aspetto brillante con riflessi metallici e iridescenti, e un odore gradevole, non troppo marcato. Se non la si usa subito conviene non desquamarla ma pulirla e avvolgerla in un telo da cucina o nella carta da forno. Può essere conservata in frigorifero fino a 24 ore o nel freezer per 4 mesi.

Per cucinarla bisogna invece lasciarla spurgare a lungo sotto acqua corrente o metterla a bagno in acqua e aceto per eliminare il sapore di fango. Le sue carni, non così pregiate e con molte lische, hanno un sapore delicato. Si cucina fritta, alla griglia, in forno e in umido. Tra le preparazioni più note vi sono la carpa in porchetta – tipica del lago Trasimeno e condita con rosmarino, finocchietto selvatico, prosciutto e aglio – e la carpa stufata di tradizione ebraica, ripiena di carne di carpa, mandorle, uova, cipolla fritta e spezie.

Carpa, valori nutrizionali

La carpa apporta circa 162 calorie ogni 100 g, di cui il 60% sono proteine e il 40% lipidi, tra cui omega-3, omega-6 e colesterolo. Contiene inoltre molte vitamine tra cui la niacina, la vitamina C, l’acido pantotenico, la piridossina, la tiamina, la riboflavina, la vitamina A e la B12. Tra i sali minerali ricordiamo invece buone dosi di fosforo, potassio, sodio, calcio e magnesio, ma anche zinco, ferro, rame, manganese e selenio.

Carpa, benefici e controindicazioni

La carpa è un ottimo antiossidante, alleato della salute del sistema cardiovascolare e nervoso, del metabolismo, di ossa, denti, reni, muscoli e cuore. È indicate per gli sportivi, i convalescenti, i bambini e le donne che allattano poiché le sue carni sono digeribili e nutrienti. Inoltre è adatta nella prevenzione delle malattie cardiocircolatorie e cerebrovascolari. È invece controindicata in caso di ipericemia e gotta.

LEGGI TUTTO
  1. Pesce brasato in salsa di peperoncino e aglio
  2. Carpe alla rumena
  3. Insalata con carpa
  4. Carpa al vino rosso
  5. Risotto con le carpe
  6. Carpa al Traminer e uva sultanina
  7. Carpa agli odori in gelatina

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963