BUONISSIMO
Seguici

Capriolo

Morbida e tenera, la prelibata carne di capriolo è particolarmente apprezzata per il suo sapore intenso e dolciastro e per le sue proprietà nutrizionali. Capriolo

Caratterizzata da un aroma selvatico, ma delicato, la carne di capriolo è particolarmente apprezzata dagli amanti della selvaggina. Viene impiegata in cucina per sia per i primi piatti che per i secondi. I suoi usi più comuni sono sughi e ragù, arrosto o spezzatino. Ma le ricette a base di questo ingrediente, portate in tavola soprattutto nel periodo invernale, sono tantissime e variano da regione in regione.

Capriolo, gusto e caratteristiche

Il capriolo è un cervide di piccole dimensioni che vive in libertà, tra gli altopiani e le montagne. La sua carne, dal colore scuro e dal sapore intenso, è molto amata dagli intenditori, ma non è diffusissima. È, infatti, considerata prelibata. Nonostante il sapore forte che la caratterizza, questa si distingue da quella di cervo e di cinghiale, per esempio, perché è molto più delicata, morbida e tenera. Non manca, poi, una nota dolciastra. Caratteristiche, queste, apprezzate dai palati più sopraffini.

Capriolo, valori nutrizionali

La carne di capriolo è considerata una carne magra e molto povera di grassi, ma ricca di proteine, ferro e vitamine del gruppo B, nutrienti essenziali per l’organismo umano che favoriscono il funzionamento del sistema nervoso, rafforzano il tono muscolare e danno energia al nostro corpo. Il suo apporto calorico, inoltre è molto contenuto (122 kcal per 100 g), motivo per il quale questo ingrediente apprezzato in tavola.

Capriolo, utilizzi in cucina

Le preparazioni a base di carne di capriolo sono tantissime e variano in base ai tagli scelti. Uno dei più comuni è la sella di capriolo, da cuocere in padella, e poi in forno, a basse temperature. Il capriolo è altresì impiegato per la realizzazione di sughi e ragù per condire la pasta. Le ricette a base di capriolo richiedono generalmente lunghe cotture, ma l’attesa vale sempre l’esperienza culinaria. In molti scelgono di marinare la carne, così da attenuare il gusto forte della selvaggina. La carne può essere insaporita con spezie, aromi ed erbe fresche come ginepro e timo.

LEGGI TUTTO
  1. Crèpe di capriolo con flan al cioccolato amaro
  2. Brasato di capriolo alla valdostana
  3. Spezzatino di capriolo
  4. Noci di capriolo in salsa al pepe
  5. Capriolo in umido
  6. Ragù di capriolo
  7. Capriolo ai mirtilli
  8. Lombata di capriolo alla Cumberland
  9. Capriolo tirolese

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963