BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Zenzero in polvere

Lo zenzero in polvere è una spezia che conferisce ai piatti un sapore leggermente piccante e che può essere utilizzata per la preparazione di tisane e infusi dagli effetti benefici. Zenzero in polvere

Zenzero in polvere, proprietà principali

Lo zenzero in polvere è una spezia largamente utilizzata in cucina, soprattutto in Oriente, dal sapore caratteristico e riconoscibile. Alla vista presenta un colore giallo e al gusto risulta essere leggermente piccante e gradevole. Lo zenzero in polvere viene ricavato dalla polverizzazione della radice di zenzero essiccata e viene utilizzato in particolar modo per conferire un sapore in più ai piatti, soprattutto quelli a base di carne rosse, carni bianche e pesce. Largo utilizzo, inoltre, anche in pasticceria, per la preparazione di biscotti, di torte o per la realizzazione di marmellate di frutta. È poi utilizzato anche per la preparazione di infusi e tisane dalle numerose proprietà benefiche sull’organismo, sia come ingrediente principale che accostato ad altri alimenti. Rispetto allo zenzero fresco, quello in polvere si conserva più a lungo ed è più facile da utilizzare.

Zenzero in polvere, i valori nutrizionali

Lo zenzero in polvere è un ingrediente ricco di sostanze nutrienti.  Contiene circa 80 calorie per 100 grammi di prodotto. Al suo interno, poi, sono presenti anche proteine, carboidrati, fibre e, in una minima quantità, grassi. Tante anche le vitamine, soprattutto la C e la B6. Presenti anche sali minerali come magnesio, potassio, calcio, sodio e, in una piccola percentuale, ferro.

Zenzero in polvere, benefici e controindicazioni

Lo zenzero in polvere è una spezia che ha numerosi effetti benefici sull’organismo e sulla salute dell’uomo. Ha un effetto antinfiammatorio e, per questo, ne è consigliato l’utilizzo in caso di influenza e raffreddore. Ha, inoltre, il potere di ridurre la nausea, favorisce la digestione e accelera i processi metabolici (per questo è un ottimo alleato per chi vuole perdere peso). Riduce inoltre la pressione sanguigna, ha un effetto rilassante e depurativo ed è un valido dissetante. Per tutti questi motivi, il suo utilizzo trova largo impiego. Ci sono, però, anche delle controindicazioni: se consumato in dosi eccessive può produrre disturbi intestinali e gonfiore.

LEGGI TUTTO
  1. Sformatini di asparagi
  2. Zuppetta di verza e ceci
  3. Crostata di zucca

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963