BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Seppioline

Le seppioline sono piccoli molluschi di mare molto apprezzati in cucina e risultano perfetti per insaporire sughi, antipasti e insalate di mare Seppioline

Le seppioline sono piccoli molluschi di mare che si differenziano dagli altri per il numero dei tentacoli. Questa particolare specie ne ha 10, a differenza per esempio dai moscardini, che ne hanno 8. I tentacoli dunque, sono il primo tratto distintivo da cui riconoscerli. Le seppioline fanno parte della famiglia dei cefalopodi. Il loro habitat naturale è rappresentato dalle acque tropicali-temperate e sono presenti sia nell’oceano Pacifico che in quello Atlantico, nonché nel mar Mediterraneo. La pesca avviene durante tutto l’anno, anche se i periodi migliori sembrano essere i mesi che vanno da gennaio ad aprile e da settembre a dicembre.

Seppioline, caratteristiche principali

Le seppioline possono arrivare a misurare anche 35 cm, ma le più saporite sono quelle di media dimensione, ovvero quelle che si aggirano intorno alla misura di 12-15 cm. Sono queste infatti le più gettonate per preparare numerose ricette, tra cui le insalate di pesce e gli antipasti fritti. Il colore vivido, iridescente e senza macchie, e i tentacoli ben attaccati al corpo sono le caratteristiche principali per sceglierle al momento dell’acquisto.

Seppioline, valori nutrizionali

100 g di seppioline apportano circa 60 calorie e sono quindi considerate ipocaloriche. In quanto prodotto ittico pregiato e gustoso, contengono vitamina D, potassio, ferro, zinco, rame, calcio e fosforo, ma anche le vitamine B1 e B12 che le rendono ottime per proteggere l’apparato cardiovascolare. Contengono pochissime quantità di zuccheri e grassi.

Seppioline, benefici e controindicazioni

Le seppioline sono considerate un pesce magro, e si contraddistinguono per la loro polpa morbida. Apprezzate sia cotte ai ferri che in umido, possono insaporire sughi e piatti prelibati. Sebbene il loro sapore sia molto apprezzato, il consumo va limitato nel caso in cui si soffra di patologie quali problemi renali, digestivi, gastrite o gotta. Contenendo molto tessuto connettivo, le seppioline possono risultare poco digeribili, ecco perché solitamente non è consigliato assumerle alla sera, in modo da evitare di affaticare l’apparato digerente. Le seppioline inoltre sono assolutamente da evitare in caso di allergia ai frutti di mare.

LEGGI TUTTO
  1. Frittura mista con verdure
  2. Spaghettoni con sugo di seppie
  3. Insalatina di seppioline, vongole e gamberetti con salsa verde
  4. Seppioline grigliate alla salentina
  5. Risotto all'istriana
  6. Spiedini di pesce al forno
  7. Bruschetta seppioline e peperoni
  8. Trenette al sugo di seppie
  9. Calamaretti e seppioline ai peperoni
  10. Corona di riso e seppioline

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963