BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Grano

Fa parte della famiglia delle Graminacee ed è uno dei cereali in assoluto più utilizzati al mondo. Scopriamo proprietà, caratteristiche e controindicazioni del grano o frumento Grano

Può essere duro oppure tenero ed è uno dei cereali più utilizzati al mondo. Parliamo del grano, anche chiamato frumento, cereale della famiglia delle Graminacee. Se il grano duro viene utilizzato principalmente per produrre farine a grana grossa, il grano tenero viene invece impiegato nella preparazione di farine a grana fine. Scopriamone proprietà e caratteristiche.

Grano, proprietà principali

Dal grano, sia duro che tenero, si ricavano farine utilizzate a scopo alimentare, soprattutto per produrre pane, paste, biscotti, dolci e in generale prodotti da forno. Il grano duro, in particolare, viene utilizzato per la preparazione di farine destinate alla produzione di pasta secca. Dal punto di vista della salute, è utile per proteggere le cellule dai radicali liberi, ha inoltre proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Nella versione integrale è utile per regolarizzare l’intestino. D’altra parte il grano tenero è ricco di amido, adatto soprattutto alla panificazione, difatti viene spesso impiegato anche per preparare il pane integrale. Vanta importanti proprietà digestive e aiuta il transito intestinale, per merito dell’elevato contenuto di fibre. Che fra l’altro rallentano l’assorbimento di zuccheri nel sangue. Non solo, il grano tenero aiuta anche a prevenire eventuali dermatiti, e questo per merito della vitamina PP in esso contenuto. Mantiene in buona salute i denti, e fornisce energia grazie al glucosio.

Grano, valori nutrizionali

Il grano duro è particolarmente ricco di proteine, sali minerali, acido folico, betacarotene, vitamine e ha un indice glicemico moderato, mentre il grano tenero contiene soprattutto fibre, cui si devono le sue proprietà digestive e la sua utilità dal punto di vista intestinale. Il grano tenero inoltre è privo di colesterolo, adatto quindi anche alle persone con problemi cardiovascolari, è saziante e ricco di vitamina PP, magnesio e amido. Per quanto riguarda l’apporto calorico, in media 100 grammi di frumento corrispondono a 340 Kcal.

Grano, benefici e controindicazioni

I benefici del grano sono innumerevoli, ma non mancano alcune importanti controindicazioni. Il grano infatti, che sia duro o tenero, contiene glutine e proprio per questo motivo è controindicato in caso di intolleranza e di celiachia. Un’altra controindicazione è legata alla presenza di acido fitico, che riduce l’assorbimento di ferro e zinco. Cosa che se nell’ambito di una dieta equilibrata è piuttosto innocua, in una dieta vegana può determinare alcuni problemi. Il grano tenero inoltre non è adatto in caso di colite per via delle sue proprietà lassative.

LEGGI TUTTO
  1. La Farrata
  2. Messciua
  3. Grano al vincotto
  4. Insalata di cereali gamberi e zucchine
  5. Chorba frik
  6. Pastiera Napoletana
  7. Grano saraceno alla polacca
  8. Pastiera semplice
  9. Smacafam
  10. Cuccia

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963