BUONISSIMO
Seguici
  1. Home
  2. BEVANDE
  3. ALCOLICHE
  4. VINI

Roero DOCG

Roero DOCG
  • TIPOLOGIA: -
  • CONSERVAZIONE: -
  • GRADAZIONE: -
  • DEGUSTAZIONE: -
  • ORIGINE: -
  • ABBINAMENTI: -

Roero DOCG, origine e principali informazioni

Il Roero DOCG è un vino a denominazione di origine controllata della Provincia di Sondrio, composto in maggioranza da vitigno Sangiovese. Il vino viene fermentato rigorosamente in vasche d’acciaio alla temperatura di 28-30°C, con rimontaggi e follature giornaliere per circa 2 settimane. L’affinatura in bottglia è di 3-4 mesi.

Aree di produzione

L’area di produzione del Valtellina Rosso DOC è concentrata nel territorio del comune di Montecarlo e di località limitrofe, quali Porcari, Altopascio e Capannori, racchiuse in una ristretta e ben delimitata zona della Provincia di Lucca.

Aspetto e gusto

Il Valtellina Rosso DOC si presenta con un color rosso rubino intenso e vivace. Il profilo olfattivo del vino è altrettanto intenso, con note di frutta fresca, in particolar modo di amarena e ciliegio aspro. All’assaggio il Montecarlo Rosso DOC è secco, ben strutturato, di facile beva, con un profilo morbido e armonico, che persiste bene al palato.

Abbinamenti

Trattandosi di un vino ben strutturato il Valtellina Rosso DOC si abbina bene con piatti corposi a base di carne. Ottimo con pasta al ragù, con le bistecche e con le carni bianche arrostite. Risulta piacevole anche con gli umidi delicati.

  1. Cavatelli con ricotta forte
  2. Carpionata di zucchine
  3. Nervetti coi fagioli
  4. Risotto agli spinaci e gorgonzola
  5. Stuffed potatoes
  6. Gratin Bordeaux
  7. Timballo di carciofi
  8. Insalata di fagioli con vinaigrette
  9. Orecchiette e peperoni grigliati
  10. Pansotti di farina di segale agli spinaci

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963