BUONISSIMO
Seguici

Giornata mondiale delle torte, le più buone dal mondo

Per celebrare la Giornata mondiale delle torte, cosa c'è di meglio che fare un viaggio alla scoperta dei dessert più buoni? Ecco quelli che abbiamo scelto.

Giornata mondiale delle torte, le più buone dal mondo

Qual è la ricorrenza più dolce dell’anno? Non ci sono dubbi, è la Giornata mondiale delle torte: la si celebra il 17 marzo, ed è un appuntamento imperdibile per tutti coloro che (golosi e non) vogliono assaporare qualche prelibatezza, approfittando magari dell’occasione per fare un vero e proprio viaggio sensoriale. Lo stesso che vogliamo proporvi oggi, un tour “virtuale" alla scoperta delle torte più buone e originali al mondo, per conoscere meglio tradizioni e culture a noi così lontane passando per… la gola.

Le torte più buone d’Europa…

Per questo viaggio – il più delizioso mai esistito – possiamo partire da una meta molto vicina a noi: il primo dolce che vi presentiamo non può che essere la torta mimosa, nata a Rieti solo pochi decenni fa, eppure già diventata una delle più famose e rappresentative del nostro Paese. E, grazie alla sua somiglianza con il delicato fiore giallo, è anche un celebre simbolo della Festa della Donna. Anche i nostri “vicini" d’oltralpe hanno una ricca tradizione pasticcera, che ritroviamo in un dolce gustosissimo e piuttosto rustico che è impossibile non apprezzare. Stiamo parlando della tarte tatin, il cui sapore ricorda quello della deliziosa torta di mele della nonna. In effetti, questo frutto ne è l’ingrediente principale, e la ricetta prevede la sua caramellizzazione in burro e zucchero. Decisamente più raffinata è la Sachertorte, dessert al cioccolato creato a Vienna negli anni ’30 dell’Ottocento. Il suo pan di Spagna al cacao è caratterizzato dalla presenza di un sottile strato di confettura all’albicocca e dalla copertura con una glassa di cioccolato fondente che lo rendono facilissimo da riconoscere. Se siete alla ricerca di un dolce abbondante (in tutti i sensi), allora non vi resta che scoprire la torta della Foresta Nera. Diversi strati di pan di Spagna al cioccolato, divisi da panna montata e ciliegie (o amarene) e ricoperti da altra panna montata decorata con scagliette di cioccolato: la tradizione tedesca, in fatto di torte, non è certo seconda a nessuno.

… e quelle più buone del mondo

Perché non osare qualcosa di più e andare alla scoperta di dessert provenienti da Paesi ben più esotici di quelli visti finora? Un grande classico è la newyorkese cheesecake, di cui esistono infinite varianti. Quella originale (almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti) prevede l’uso di una crema di formaggio dalla consistenza densa, su una base di biscotti dolci e croccanti. E non manca un topping realizzato con panna acida, per creare ancora più contrasto. Tipica invece del Sud degli Stati Uniti è la Red Velvet, una torta tipica e decisamente squisita. Con un pizzico di abilità, si può realizzare un vero e proprio capolavoro: i vari strati di pan di Spagna, dal vivido colore rosso (ottenuto mediante coloranti alimentari), sono separati da crema alla vaniglia o crema di formaggio, dall’aspetto candido. Nel mondo arabo, un dessert particolarmente apprezzato è il Kunafa – che avrete sicuramente assaggiato se avete fatto un viaggio in Egitto. Si tratta di un dolce realizzato con pasta a fili sottili imbevuta di sciroppo zuccherino e stratificata con formaggio e noci. Concludiamo con una splendida e deliziosa Pavlova, torta tipica di Nuova Zelanda e Australia. Non è altro che una meringa ben croccante, con una copertura di panna e frutta che la rende ricca e particolarmente sfarzosa.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963