BUONISSIMO
Seguici

Come riutilizzare il latte scaduto senza sprecarlo

Il proverbio invita a non piangere sul latte versato, ma non è il caso di piangere neppure su quello scaduto

Come riutilizzare il latte scaduto senza sprecarlo

Il proverbio invita a non piangere sul latte versato, ma non è il caso di piangere neppure su quello scaduto. Se aprendo il frigo avete notato che la data per consumare il latte è già passata, niente paura: ci sono tanti modi per poterlo utilizzare comunque. Prendete nota, dunque: ecco come riutilizzare il latte scaduto in maniera assolutamente sicura e originale.

1. Lenire le irritazioni cutanee

Mescolate il latte scaduto con un po’ di farina d’avena e applicate il composto sulle scottature, le punture d’insetto e le irritazioni cutanee.

2. Idratare la pelle

Realizzate una maschera viso frullando il latte scaduto con della frutta fresca: otterrete una crema idratante fai da te, assolutamente genuina e naturale.

Latte, caratteristiche e ricette

3. Lucidare i capelli

Miscelate tre cucchiai di panna liquida e mezzo litro di latte scaduto e applicate il tutto sui capelli: dopo il risciacquo li noterete più lucidi e lucenti.

4. Da “friggere” in cucina

Mescolate quattro tazzine di latte con 100 grammi di zucchero, una noce di burro e 50 grammi di farina, cuocete a fuoco lento e fate raffreddare. Tagliate quindi l’impasto a cubetti, passatelo in un uovo e nella farina e friggete: otterrete dei gustosissimi e stuzzicanti manicaretti.

5. In versione omelette

Lavate e cuocete 100 grammi di gamberetti e aggiungeteli a 50 millilitri di latte scaduto, quattro uova e del sale. Versate poi tutto in padella per fare un’omelette e…niente paura: potrete mangiarla tranquillamente.

6. In chiave bavarese

Bollite mezzo litro di latte scaduto con 50 grammi di zucchero e 20 grammi di gelatina, fate raffreddare e aggiungete 40 grammi di pinoli, 150 grammi di yogurt e un cucchiaino di panna montata: lasciate in frigo per due ore e vi ritroverete un’invitante bavarese.

7. Per pulire l’argenteria

Immergete l’argenteria nel latte scaduto con qualche goccia di succo di limone: basterà questa operazione per ridare maggiore lucentezza ai vostri oggetti preziosi.

8. Per lucidare scarpe e borse

Passate un panno imbevuto nel latte scaduto e strizzatelo sulle scarpe e le borse di vernice per pulirle. La capacità lucidante del latte è estremamente efficace anche su questo tipo di materiali.

9. Per riparare la porcellana

Immergete in una pentola piena di latte scaduto le porcellane con crepe, accendete il fornello e lasciatelo andare per un’ora a fiamma bassa: servirà a limare le imperfezioni.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963