Buonissimo
Seguici

Ricette con Stracchino

Lo stracchino è un saporito formaggio a pasta molle la cui preparazione è simile a quella di crescenza e taleggio, ma con stagionatura più breve. Conosciamo meglio le sue caratteristiche. Uno stracchino fresco, dalla pasta cremosa di colore bianco latte; sotto, un letto di lattuga; dietro, sfocati, pomodori rotondi di un bel rosso brillante

Stracchino, proprietà principali

Tipico della Lombardia e diffusosi successivamente anche in Toscana, lo stracchino è un formaggio prodotto con latte di vaccino intero, crudo o pastorizzato, con una stagionatura molto breve, di 20-30 giorni al massimo. Presenta una crosticina sottile e tenera e una pasta molle di colore bianco; il sapore è delicato. Dato che le differenze di preparazione – ma non di gusto – sono davvero minime, in alcune regioni come la Valtellina e le province di Pavia e Cremona, con lo stesso termine si identificano anche il gorgonzola e altri formaggi freschi come la robiola, la crescenza e il taleggio. Ciò che cambia sono il tipo di latte e il periodo di riposo. Lo stracchino è un formaggio estremamente versatile in cucina: può essere consumato da solo, in prelibati antipasti finger food, per farcire panini e piadine, all’interno di torte salate e pasta al forno.

Stracchino, valori nutrizionali

La composizione dello stracchino prevede per quasi il 54% acqua, mentre la parte restante è costituita da proteine per il 18,5% e grassi per il 25%, soprattutto saturi. Le calorie fornite si aggirano sulle 300 per ogni 100 g di prodotto edibile. Tra i sali minerali sono presenti il calcio ed il fosforo in quantità interessanti, mentre il sodio è scarso e il ferro è presente solo in tracce. Buoni i quantitativi di vitamine A, B2 e B12.

Stracchino, benefici e controindicazioni

Lo stracchino, come tutti i formaggi, è un ottimo alleato di ossa e denti, ma pur essendo fresco non è consigliato in caso di diete ipocaloriche visto il significativo apporto di lipidi. Consigliato il consumo in fasi di crescita, in gravidanza, in allattamento e per gli anziani. Inoltre aiuta a combattere il colesterolo e la pressione alta.

 

Domande frequenti

Che differenza c'è tra crescenza e stracchino?

Crescenza e stracchino sono entrambi formaggi a pasta molle. La differenza principale è che la crescenza deriva da latte intero o parzialmente scremato e viene fatta stagionare per una settimana, mentre lo stracchino viene prodotto solo con latte intero e la stagionatura dura circa tre settimane.

  1. risotto HEALTHY
  2. Dischi di patate al formaggio
  3. Torta di riso salata senza glutine HEALTHY
  4. Focaccia di ceci farcita
  5. Insalata di kiwi
  6. Sedani alla crema
  7. Risotto mimosa
  8. Ricetta Focaccia al formaggio
  9. Focaccia con stracchino
  10. Pizza nera ai due gusti

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963