BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Marmellata di mele

La marmellata di mele è un modo gustosissimo per fare il pieno dei sali minerali della frutta: ecco tutte le sue proprietà e gli utilizzi in cucina. Marmellata di mele

La marmellata è un alimento molto amato da grandi e piccini, ottimo a colazione, a merenda o parte di un dessert a fine pasto. Ne esistono di tantissimi tipi: si può fare praticamente con ogni tipo di frutto (ed anche con verdure!). Una delle più buone è senza dubbio la marmellata di mele.

Marmellata di mele, proprietà principali

La marmellata di mele viene preparata in maniera rapida e semplice. La ricetta prevede di tagliare la frutta in grossi pezzi e lasciarla marinare con lo zucchero e del succo di limone per un’ora. Il composto viene poi portato ad ebollizione e lasciato cuocere per almeno 45/50 minuti, fino a raggiungere il grado di densità del prodotto desiderato. Si possono aggiungere zenzero o cannella per rendere la marmellata ancora più saporita. Una volta pronta, non resta che imbottigliarla mentre è ancora bollente e lasciarla raffreddare nei vasetti a testa in giù. Quando sono freddi, basta metterli a bollire in una pentola capiente per 20 minuti: in questo modo si conserverà fino a due anni.

Marmellata di mele, valori nutrizionali

La marmellata di mele contiene circa 220 kcal per 100 grammi, derivanti in larga parte da carboidrati (quasi esclusivamente zuccheri). I grassi e il colesterolo sono praticamente assenti: questo prodotto, se consumato in modesta quantità, è pertanto indicato anche a chi soffre di ipercolesterolemia o deve seguire diete ipocaloriche. Il contenuto di sali minerali è tutt’altro che irrilevante, e segue sostanzialmente quello degli ingredienti di cui la marmellata di mele è composta. Troviamo infatti sodio, potassio, fosforo e calcio, questi ultimi importantissimi per il benessere delle nostre ossa. La cottura prolungata fa tuttavia sì che il contenuto vitaminico proprio delle mele fresche si perda in maniera marcata.

Marmellata di mele, usi in cucina

La marmellata di mele può essere consumata semplicemente sopra una buona fetta di pane, con fette biscottate o come condimento di crepes. Ottima anche per la preparazione di torte o crostate. In qualunque versione, il prodotto è l’ideale per chi segue diete vegetariane o vegane, oltre ad essere privo di lattosio e glutine.

  1. Torta olandese di mele
  2. Muffin di castagne

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963