BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Funghi sott'olio

Gustosi e frutto della tradizione, i funghi sott'olio sono ricchi di sapore e di benefici, l'ingrediente ideale per numerose ricette Funghi sott'olio

I funghi sott’olio sono funghi conservati in barattoli con olio extravergine d’oliva. Si tratta di un metodo di conservazione per questi alimenti differente dai funghi secchi. Si possono mangiare da soli oppure usare come ingrediente per alcune ricette.

Funghi sott’olio, proprietà principali

I funghi sott’olio sono selezionati e devono essere sempre giovani, sani e freschi. Vengono puliti o raschiati (soprattutto nel caso di funghi porcini), infine asciugati. In seguito vengono conti in una pentola con aceto, acqua e aglio in cui il composto viene portato a ebollizione. Infine sono messi all’interno di barattoli di vetro sterilizzati, con aggiunta di spicchi d’aglio, foglie di lauro, sale e olio extravergine d’oliva. I vasetti si conservano in un luogo buio e fresco e possono essere consumati tre mesi dopo. Come i funghi secchi, anche quelli sott’olio si possono sfruttare in tanti modi come ingredienti in numerose ricette. Sono perfetti per arricchire una pizza, ma anche polenta, pasta e riso.

Funghi sott’olio, valori nutrizionali

In 100 grammi di funghi sott’olio troviamo circa 72 Kcal. L’apporto calorico è dato soprattutto dalla presenza dell’olio. La maggior parte dei funghi  – in particolare prataioli, ovuli e champignon – sono ricchi di acqua. Troviamo inoltre fibre e sali minerali come potassio, ferro, zinco, fosforo, manganese, calcio e selenio. Infine il complesso vitaminico conta soprattutto la vitamina B12 e la vitamina A.

Funghi sott’olio, benefici e controindicazioni

I funghi sott’olio sono alimenti benefici che vanno però consumati nelle giuste dosi e senza esagerare, all’interno di una dieta sana ed equilibrata. Il buon contenuto di ferro presente in questo alimento permette di contrastare debolezza e anemia. Il calcio aiuta a proteggere le ossa, prevenendo alcune patologie a carico dell’apparato scheletrico, in particolare l’osteoporosi. La ricchezza di potassio è un toccasana per il sistema circolatorio e il cuore, utile per regolare la pressione sanguigna e migliorare le funzioni cognitive.

LEGGI TUTTO
  1. Braciole di maiale alla silana
  2. Fusilli di bosco
  3. Pomodori ripieni di tonno

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963