BUONISSIMO
Seguici

Storia e origini del tronchetto di Natale

Il 25 dicembre si avvicina, è arrivato il momento del Tronchetto di Natale! Un dolce simbolo delle feste. Scopri storia, ricetta originale e varianti.

storia del tronchetto di natale

Il Tronchetto di Natale è un dolce simbolo delle festività natalizie. Viene realizzato con una pasta biscuit arrotolata e farcita con della crema alla nocciola. Richiama una tradizione millenaria dei paesi del nord e l’originario tronchetto di legno è stato trasformato in un ottimo dolce dai pasticcieri francesi.

Come è nato il Tronchetto di Natale

Le origini del tronchetto di Natale risalgono a più di un millennio fa con la tradizione del ceppo di Natale, diffusa in tutta Europa, in particolare nei paesi del centro nord e dell’est Europa. La sera di Natale ci si riuniva intorno al camino e si faceva bruciare un grande ceppo di legno, simbolo di buon auspicio per l’arrivo del nuovo anno.

La tradizione del ceppo di Natale è stata trasformata in un dolce in tempi recenti, più precisamente nel 1945 dai francesi che inventarono il famoso Bûche de Noël. Il ceppo portafortuna diventò quindi un rotolo di pasta biscotto, farcito con marmellata e ricoperto da una glassa di cioccolato che simula la corteccia.

Il termine "bûche" in francese significa proprio rametto o ceppo di legno, quello che secondo la tradizione il capofamiglia avrebbe benedetto per la veglia di Natale. Per questo motivo è stato dato questo nome al tronchetto di Natale.

Inizialmente il tronchetto di Natale veniva decorato con delle figurine plastificate che raffiguravano le tipiche decorazioni natalizie, poi con il tempo i pasticcieri di Parigi lo hanno trasformato in quello che è oggi.

Tronchetto di Natale: ricetta originale

Per preparare il tronchetto di Natale si comincia dalla pasta biscuit: bisogna dividere i tuorli dagli albumi, sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. A quel punto, si aggiunge farina e fecola mescolando, quindi si montano a neve gli albumi e si incorporano al composto per mescolare fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.

Pronto l’impasto, bisogna foderare una teglia, versare il composto e ottenere un rettangolo grande quanto la teglia. Dopo aver livellato la superficie, bisogna cuocere a 180 °C per circa 10 min, a cottura ultimata bisogna lasciare raffreddare fuori dal forno e capovolgere la pasta biscuit su un altro foglio di carta forno togliendo poi il foglio usato per la cottura.

Una volta pronta la pasta biscuit bisogna arrotolarla con l’aiuto del foglio di carta forno, partendo dal lato lungo e dopo una mezz’ora srotolare la pasta biscuit con delicatezza e farcirla con la Nutella. Una volta richiuso tronchetto e tagliate in diagonale le due estremità, si posizionano le due fette tagliate ai lati simulando i rami.

A questo punto puoi procedere con la ganache per la copertura mettendo a scaldare la panna. Il cioccolato fondente va spezzettato così da versarci sopra la panna calda e mescolare fino a che si sia sciolto. Una volta raffreddata, la ganache va versata sul tronchetto.

Per simulare le venature del legno, basta rigare la superficie del tronchetto con una forchetta. Prima di consumarlo, si consiglia di lasciare raffreddare il tronchetto in frigo per almeno una notte.

I segreti per un ottimo Tronchetto di Natale

La pasta biscotto di cui si compone il tronchetto di Natale deve essere morbida al punto da arrotolarsi senza rompersi. Per evitare che si sfaldi, bisogna montare bene le uova con l’aiuto di una frusta, così da ottenere un composto molto arioso, che in cottura crescerà nonostante l’assenza del lievito.

Il composto va steso in modo omogeneo nella teglia e lo spessore dell’impasto ottenuto dovrebbe essere di circa 1 cm. Tuttavia, la carta da forno potrebbe spostarsi impedendo di livellare il tronchetto in modo preciso, per questo motivo un trucco può essere di posizionarla dopo aver unto gli angoli della teglia con un po’ di burro.

La cottura del tronchetto di Natale può richiedere tempistiche diverse a seconda del forno e di quanto è stato preriscaldato prima; quindi, non bisogna perdere di vista il dolce: appena diventa dorato in superficie va tolto dal forno, altrimenti potrebbe indurirsi troppo una volta raffreddato.

Le varianti del Tronchetto di Natale

Il Tronchetto di Natale è un dolce buonissimo che offre la possibilità di personalizzazioni di ogni tipo. Una delle varianti più golose è il Tronchetto di Natale al caffè, un dolce che unisce il gusto del cioccolato alla carica del caffè.

Se non riesci a resistere al sapore dei biscotti e del cioccolato, un dolce con un gusto simile al tronchetto è il biscuit al cioccolato, un dolce molto particolare a base di pasta al biscotto e mousse al cioccolato.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963