BUONISSIMO
Seguici
PROMO

Scegliere e gustare la mozzarella di bufala campana DOP

Hai una grande passione per questa eccellenza del made in Italy in tavola? Scopri tutti i segreti per scegliere l’autentica Bufala Dop, per conservarla e consumarla esaltando tutta la sua bontà

Scegliere e gustare la mozzarella di bufala campana DOP

Molti la preferiscono sulla pizza, altri amano usarla per cucinare e sperimentare nuove ricette, ma i veri intenditori la gustano rigorosamente da sola, perché costituisce un piatto unico e senza bisogno di alcun condimento: stiamo parlando della Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Purtroppo, questo prodotto è così amato e famoso, che spesso viene copiato ed è piuttosto facile trovare sul mercato mozzarelle di bufala non originali, che non possiedono affatto tutte le qualità e caratteristiche del pregiato formaggio. Quali sono i segreti per riconoscere la vera mozzarella di bufala DOP e come consumarla e gustarla al meglio? Oggi vogliamo fare chiarezza su questi importanti aspetti grazie ai preziosi consigli del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Come scegliere e riconoscere la mozzarella di bufala a marchio DOP

Iniziamo dal momento più importante per ogni amante della mozzarella di bufala campana DOP: la scelta del prodotto giusto. Gli elementi chiave che ti permettono di riconoscere la vera bufala sono tre: colore, profumo e sapore.

Il prodotto è caratterizzato da un colore bianco porcellana, con una superficie liscia e una consistenza elastica, che si nota soprattutto al taglio.

Dopo aver osservato il prelibato formaggio (ed esserci fatti venire l’acquolina in bocca) puoi passare al suo profumo, che si modifica in base alla pezzatura: nel bocconcino si possono avvertire sentori di burro, yogurt, oltre alla caratteristica nota muschiata tipica del latte di bufala. Nelle pezzature più grandi il sapore è più intenso ed emerge la sua componente vegetale, che ricorda la nocciola fresca.

Terzo ed ultimo passo: il gusto. Finalmente è il momento di assaggiare il formaggio e lasciarti conquistare da tutte le sue golose sfumature. In questa fase percepirai un elemento essenziale, ovvero l’elasticità del prodotto, che produrrà un caratteristico effetto sonoro durante la masticazione.

Mozzarella di bufala campana DOP: importanza della confezione

Hai deciso di acquistare la mozzarella di bufala DOP in negozio o al supermarket? In questo caso ti accorgerai che l’offerta è vasta: troverai diversi prodotti con la scritta “mozzarella di bufala” e questo potrebbe trarti in inganno. Ma per riconoscere la vera mozzarella di bufala DOP dovrai fare affidamento alle seguenti indicazioni che trovi nella confezione esterna:

  1. il nome completo della denominazione, ovvero “Mozzarella di Bufala Campana DOP”
  2. il logo del Consorzio di Tutela
  3. il logo europeo della DOP
  4. numero di autorizzazione del caseificio (AUT. CONSORZIO TUTELA N. 000/00/0000)

Se la confezione è rappresentata da una busta annodata, su questa deve essere presente il sigillo di garanzia applicato dal produttore. Ricorda che per legge la Mozzarella di Bufala Campana DOP può essere messa in vendita solo confezionata all’origine.

Seguendo questi criteri, certamente non cadrai in errore e potrai portare a casa l’originale e amatissimo formaggio della dieta mediterranea.

Come si conserva e gusta?

La mozzarella di bufala campana DOP, scelta con attenzione in negozio, è ora pronta per essere servita e gustata. Il consiglio è quello di consumarla il giorno stesso. Solo così puoi godere pienamente del suo sorprendente sapore e di tutte le sue caratteristiche nutrizionali. Non bisogna mai tirarla fuori dal suo liquido di governo, ma lasciarla immersa fino al momento del consumo e anche successivamente se ne avanza un pezzo (difficile, vista la sua bontà!).

In alternativa, se decidi di consumarla dopo 2-3 giorni, puoi conservarla in frigorifero, sempre dentro il suo liquido di governo.

Un altro aspetto importante è legato alla temperatura al momento del consumo, che deve essere intorno ai 18-20° C. Quindi se è stata acquistata dal banco frigo o prelevata dal frigo di casa (4°C) bisogna lasciarla per almeno un’ora a temperatura ambiente oppure immergerla per circa 10 minuti in acqua calda (35-40°C) prima di consumarla.

Se è stata acquistata fuori dal banco frigo,  occorre mantenere la confezione in acqua fresca (15°C) d’estate e tiepida (18-20°C) d’inverno.

Vuoi usarla come ingrediente per le tue ricette? In questo caso il consiglio è di gustarla tal quale in un’insalata o con le verdure, ma se vuoi cucinarla, allora il trucco è di prelevarla dal liquido di governo e metterla in frigo per almeno un’ora: questo permette alla mozzarella di raggiungere la giusta consistenza ed eliminare il liquido in eccesso. A questo punto potrai dare sfogo alla tua creatività, usando la Bufala Dop per condire una pizza, una pasta al forno e tanto altro.

Ora che hai scoperto tutti i segreti della mozzarella di bufala DOP non ti rimane che gustarla e diventare un vero estimatore. Per approfondire alcuni aspetti legati a questo prodotto, ti consigliamo di visitare il sito web del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP dove troverai tante informazioni, segreti e consigli legati al prelibato simbolo dell’Italia nel mondo.

 

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963