BUONISSIMO
Seguici

Le migliori cucine secondo Instagram

Nel 2021 Chef's Pencil ha classificato le cucine internazionali in base al numero di cibi taggati su Instagram e la cucina giapponese è stata in cima alla classifica. Un anno dopo ecco quali cibi e cucine sono diventati popolari.

Le migliori cucine secondo Instagram

Nel febbraio 2021 Chef’s Pencil ha classificato le cucine del mondo in base al numero di cibi taggati su Instagram. La cucina giapponese è stata la più condivisa con oltre 15,5 milioni di hashtag, seguita subito dopo dalla cucina con 14,7 milioni di hashtag, mentre quella indiana si è classificata terza. A distanza di un anno pare che la cucina italiana e indiana siano state le più fotografate superando la cucina giapponese in termini di crescita della popolarità. Tuttavia, il cibo giapponese continua a guidare le classifiche di tutti i tempi e ha il maggior numero di post taggati su Instagram: più di 18 milioni di contenuti.

Perché il cibo italiano è il massimo comfort food

“Parla come mangi" è un detto popolare italiano che si traduce fondamentalmente in “parla come mangi". Usandolo, incoraggi qualcuno a parlare in modo chiaro e semplice, senza complicare eccessivamente le cose. Questo approccio semplice e senza pretese rappresenta fondamentalmente la cucina italiana in poche parole, ed è uno dei motivi per cui il cibo italiano è così amato in tutto il mondo. Dato che la cucina italiana è il massimo comfort food, non c’è da stupirsi che #pizza e #pasta siano tra i primi 5 cibi più amati al mondo. Questi due hashtag da soli sono apparsi su Instagram oltre 14 milioni di volte nell’ultimo anno. Inoltre, gli hashtag relativi al cibo italiano sono stati usati quasi 4 milioni di volte su Instagram nell’ultimo anno, con un aumento del 28% YoY (Year Over Year).

Ma mentre il cibo italiano può essere semplice e confortante, è anche molto gradevole esteticamente, che è esattamente ciò che riguarda Instagram. Gli italiani sanno benissimo quanto sia importante l’estetica e che ruolo enorme abbiano su Instagram. Il cibo italiano spesso prevede colori ricchi e terrosi che risaltano, come i rossi e i verdi, colori che sono anche più facili da migliorare con tutti quei divertenti filtri di Instagram. Infine, il cibo italiano è spesso basato su un alimento bianco o un ingrediente come pasta, gnocchi o risotto. Questo, secondo Jim Mumford, fornisce più varietà di colori e contrasto nello scatto, rendendolo ancora più visivamente piacevole e ottenendo milioni di Mi piace. Nonostante il suo straordinario fascino, lo status della cucina italiana come quella più popolare del mondo è stato minacciato dall’ascesa della cucina asiatica. I cibi giapponesi, cinesi, coreani, tailandesi e indiani hanno visto la loro popolarità salire alle stelle negli ultimi anni.

Il curry è la nuova pizza?

La cucina indiana è incredibilmente varia, con un profilo aromatico molto complesso in grado di soddisfare ogni preferenza e gusto. Inoltre, con una così grande diaspora indiana, si possono trovare ristoranti indiani in quasi ogni angolo del mondo, quindi i cibi indiani sono facilmente accessibili. Tuttavia, non si può parlare del successo globale della cucina indiana: è una delle cucine più amate negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Corea del Sud, in Francia e in molti altri paesi. Un rapporto di ricerca del National Bureau of Economic Research ha classificato la cucina indiana tra le cinque cucine internazionali più popolari. Al giorno d’oggi, le persone in tutto il mondo usano le spezie, cercando di replicare la ricca densità di sapori della cucina indiana nelle loro case. La maggior parte delle spezie comunemente usate nei piatti indiani ha benefici medicinali e molti di questi piatti sono anche adatti ai vegani. Quindi, i buongustai attenti alla salute che cercano di godersi un piatto confortante potrebbero scegliere l’indiano invece dell’italiano ed eliminare il senso di colpa post-carboidrato.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963