BUONISSIMO
Seguici

Edamame, proprietà e ricette

Amatissimi in Asia, c'è chi li chiama semplicemente "fagioli di soia", chi invece preferisce etichettarli con il loro nome ufficiale: "edamame".

Edamame, proprietà e ricette

C’è chi li chiama semplicemente “fagioli di soia“, chi invece preferisce etichettarli con il loro nome ufficiale: “edamame“. Si tratta di un ingrediente molto utilizzato nelle cucine giapponese e cinese, in particolare in quella dell’arcipelago nipponico, dove spesso è servito in tavola come antipasto, cotto a vapore e leggermente salato. Un alimento ricco di gusto, leggero e versatile, dalle eccezionali qualità.

Edamame, calorie e proprietà

Anzitutto, gli edamame sono indicatissimi per le diete ipocaloriche. Ogni 100 grammi di prodotto, infatti, contengono 122 calorie. Come tutti i tipi di soia, inoltre, anche gli edamame sono ricchi di fibre, grassi buoni e isoflavoni, sostanze simili agli ormoni femminili. Infine, gli edamame costituiscono un’ottima fonte di proteine e micronutrienti.

Edamame, virtù e benefici

I gustosissimi fagioli di soia asiatici sono particolarmente indicati per le donne in menopausa, in quanto grazie ai microelementi di cui sono costituiti sono in grado di lenire i sintomi più fastidiosi di questo particolare periodo dell’esistenza. La presenza di antiossidanti aiuta a prevenire e a limitare gli effetti nocivi dei radicali liberi nell’organismo, mentre gli isoflavoni contribuiscono a ridurre i rischi legati all’insorgenza di cancro al seno o alla prostata, oppure di complicazioni cardiache.

Edamame, la curiosità

In Giappone gli edamame sono un alimento talmente popolare che intorno a loro è nato un vero e proprio giochino. Si chiama bandai e riproduce il classico movimento di chi apre e consuma i fagioli di soia, col baccello portato alla bocca e il fagiolino spinto fuori attraverso la spinta dei polpastrelli: una sorta di antistress naturale per grandi e piccini. A proposito: gli edamame, da soli, di solito non sono mangiati con le posate. Vanno gustati con le mani, anche al ristorante.

Edamame, le ricette

Gli edamame spesso sono consumati come antipasto o contorno, semplicemente scaldandoli per qualche minuto in acqua bollente e insaporendoli con sale fino o grosso. C’è chi scalda a vapore anche il baccello, che generalmente però viene eliminato prima del consumo. Inoltre, i fagioli di soia sono utilizzati in un gran numero di ricette delle cucine giapponese e cinese, in particolare all’interno di zuppe oppure di ricche insalatone. Qualche suggerimento? Provate ad arricchire con gli edamame i noodles con piselli e carote, oppure utilizzateli per completare un fantastico poké bowl.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963