BUONISSIMO
Seguici

Come riciclare il panettone delle feste

Non c'è limite alla fantasia in cucina e il panettone rappresenta il campo di azione più versatile per gustose ricette anti spreco: ecco come riciclare questo grande lievitato, che sia ancora intonso o già affettato

Come riciclare il panettone delle feste

L’arte del riciclo in cucina è un trend che sta appassionando sempre più chef. Menu anti spreco e piatti con gli scarti sono tematiche prese in considerazione al ristorante, pratiche che ogni famiglia adotta nella quotidianità con cene svuota frigo e ricette cuscinetto salva pasto. In occasione delle festività, in cui il cibo sarà ad abundantiam in ciascuna casa, c’è almeno un panettone o pandoro, a seconda dello schieramento glicemico, che non sempre si termina o, peggio ancora, che resta là come cadeau di categoria b in fatto di qualità che destinarlo a miglior vita è cosa buona e giusta. Ecco allora che non serve essere cintura nera di cucina per non buttarne nemmeno una fetta.

5 modi per riciclare al meglio il vostro grande lievitato delle feste

Panettone chiama mascarpone, ed è subito tiramisù. Un panettonemisù molto goloso che ai tradizionali savoiardi, ammorbiditi nella bagna al caffè, preferisce l’elasticità e la struttura “panosa" del lievitato con uvetta e canditi, peculiarità che unite alla liscia crema di formaggio montato vi faranno chiedere subito il bis. Sempre cavalcando l’onda dolce, una idea golosa sono i tartufini, pragmatiche sfere modellate a mano che creano una sorta di dipendenza del tipo “una tira l’altra". Anche in questo caso, non occorrono ulteriori cotture: il panettone viene prima ridotto in pezzi e poi unito alla panna e, a piacere, a un goccio di liquore, per poi essere trasformato in bon bon da far riposare in frigo almeno mezz’ora prima di tuffarli in granelli di nocciola, pistacchi, mandorle oppure farli rotolare nella polvere di cacao amaro. Per gli indecisi tra dolce e salato, c’è sempre il toast a venirci in soccorso. Per un effetto tipo french toast, basterà tostare le fette del panettone nel tostapane oppure renderle croccanti in padella per poi farcirle con marmellata, miele e frutta o con affettati che ben sposano la frutta secca intersecata tra gli alveoli della fetta. Di origine piemontese è il bonet, un dolce al cucchiaio dalla consistenza di un budino che trova nel panettone un suo alleato vincente per realizzare questa variante natalizia. Sembra quasi un ossimoro chiamarlo panettone-gelato ma questa è una portentosa ricetta che unisce due stagione, estate e inverno. In questo caso, bisognerà ricorrere al barattolino di gelato, tra una giro di tombola e una mano di carte, per fare scendere sotto zero la temperatura del panettone con una generosa farcitura del vostro gusto preferito.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963