BUONISSIMO
Seguici

Cipolla, le proprietà utilizzate sin dai tempi antichi

La cipolla è un antico ortaggio appartenente alla famiglia delle Liliacee ed è anche uno degli aromi più apprezzati della storia

Cipolla, le proprietà utilizzate sin dai tempi antichi

La cipolla è un antico ortaggio appartenente alla famiglia delle Liliacee ed è anche uno degli aromi più apprezzati della storia.

Venne scoperta migliaia di anni fa, precisamente durante l’Età del Bronzo nell’Asia Occidentale, quando negli insediamenti cananei ritrovarono i resti di cipolle affianco a noccioli di fico e dattero.

Sembra che le cipolle e i rapanelli facessero parte della dieta energetica degli operai che costruirono le piramidi e che, sempre gli Antichi Egizi, ne fecero oggetto di culto, immaginando che la forma sferica e gli anelli circolari fossero simbolo di vita eterna.

Cipolla, proprietà e ricette

Gli Egizi oltretutto credevano che il sapore deciso delle cipolle riuscisse a riportare il respiro ai defunti.

Spostandosi nell’Antica Grecia, gli atleti inserivano grandi quantità di cipolle nelle diete perché credevano che potessero alleggerire il sangue, i gladiatori romani si strofinavano il corpo con le cipolle per rassodare e rinforzare i muscoli, mentre nel Medioevo esse avevano grande importanza come cibo, tanto da essere usate per pagare gli affitti.

E sin da quell’epoca i medici prescrivevano le cipolle per curare il mal di testa e per cicatrizzare i morsi di serpente, oltre che per combattere contro la perdita dei capelli. All’interno della cipolla troviamo un’ottima quantità di vitamine B, C ed E, oltre che di minerali e fitonutrienti.

Sono anche ricche di quercetina, la quale combatte la bronchite e frena l’aumento del colesterolo cattivo, aumentando quello buono. Previene l’asma e allevia la febbre, migliora i casi di aterosclerosi e incrementa le prestazioni che contrastano le infezioni.

La cipolla allevia il bisogno di nicotina, di alcool e di droghe. Grazie ai flavonoidi, di cui è ricca, protegge il corpo dall’azione dannosa dei radicali liberi, prevenendo il cancro del colon e del retto.

La verdura migliora la flora intestinale ed è estremamente consigliata, visto che ha effetti diuretici, a chi soffre di insufficienza renale o di calcoli renali. È molto utilizzata nelle diete, visto il suo alto contenuto di acqua e fibre e dato la sua bassa presenza di grassi e zuccheri.

Le ricette del giorno