BUONISSIMO
Seguici

Le 10 regole d’oro della sana alimentazione

Ecco come l'alimentazione influisce sul nostro benessere e le regole da applicare per una sana alimentazione

Le 10 regole d’oro della sana alimentazione

Quando sentiamo parlare di dieta generalmente pensiamo subito al dimagrimento e agli sforzi che dovremo compiere per raggiungere il peso desiderato.
In linea più generale però dieta è una correlazione di alimenti assunti in maniera abitudinaria e per definirsi sana deve rispettare una serie di regola base come quella di essere equilibrata, varia e con l’assunzione dei vari gruppi alimentari nella corretta proporzione.
In questo decalogo delle regole per una sana alimentazione troverete le linee guida da applicare per potersi definire ‘portatori sani di alimentazione’:

– Non fate mancare almeno una volta al giorno le proteine animali poiché rappresentano la principale fonte energetica. Ricordiamoci quindi di consumare abitualmente sia carne che pesce che uova.

– Tuttavia è fondamentale che le proteine animali vengano alternate e non assunte in contemporanea.

Curarsi con il cibo

– Ricordarsi che il consumo di frutta, verdura e ortaggi deve essere sempre abbondante e porzionata durante l’intera giornata. Avrete infatti assunto degli alimenti poco calorici, con alto potere saziante e ricchi di vitamine e minerali in grado di proteggere il nostro organismo ed in linea generale, quindi, di fare bene alla nostra salute.

– Non dimenticate di assumere latte, formaggi e yogurt, meglio se parzialmente scremati, per la loro presenza di calcio e di vitamine.

– Al contrario limitate invece l’uso di grassi e di dolci.

– Il sale dovrà essere usato con molta parsimonia: ricordatevi che quasi tutti gli alimenti sono sapidi per cui evitare di introdurre ulteriore sale nel proprio organismo.

– La colazione al mattino dovrà essere sempre consumata e dovrebbe essere in grado di dare una giusta dose di energia per la giornata.

– Non mangiare fuori pasto ad eccezione di uno spuntino a metà mattinata e nel pomeriggio a base di frutta, yogurt o un piccolo dolce, ideale se integrale.

– Bere molta acqua, almeno 1,5 litri di acqua, al contrario limitare o escludere del tutto le bevande zuccherate.

– Infine… non saltate i pasti.

Un piccolo decalogo in grado di farvi comprendere che, tutto sommato, mangiare sano ed equilibrato non è complicato. E se ogni tanto dovesse capitare di trasgredire… non sentitevi in colpa: l’importante è ricordarsi che è una eccezione.

 

Le ricette del giorno