BUONISSIMO
Seguici

Frutta secca, le proprietà benefiche

Frutta secca anti-stress: fa bene non solo alla pelle e al cuore, ma anche all'ansia. Scopriamone di più.

Frutta secca, le proprietà benefiche

Come combattere stress e nervosismo quotidiano? Mettendosi a tavola, e mangiando tanta frutta secca!

Noci, nocciole, mandorle, arachidi & co., fanno bene non solo alla pelle, che ci guadagna in tonicità ed elasticità, ma anche alla mente!

Ricca di vitamina E (antiossidante), magnesio, fibre, acidi grassi essenziali, la frutta secca ci aiuta infatti a mantenere lucido il cervello, contrastando l’affaticamento di mente e corpo. Ecco qualche esempio:

Mandorle, proprietà e ricette
  • Le noci
    Ricche di Omega3,  rendono la pelle morbida e i capelli lucenti. Inoltre contengono triptofano, una sostanza che migliora la qualità del sonno e dell’umore.
  • Le mandorle
    Le mandorle contengono magnesio, che viene a mancare nel nostro corpo proprio nei momenti di scarsa reazione allo stress.
  • Le nocciole
    Sono una preziosa fonte di ferro e, di conseguenza, hanno un effetto rimineralizzante ed energizzante. Consumate in maniera regolare, le nocciole contrastano il senso di spossatezza e di stanchezza, compensano la perdita di sali minerali durante il ciclo mestruale e aiutano ad affrontare lo stress.
  • I pistacchi
    Sono la tipologia di frutta secca con più alto quantitativo di potassio e vitamina A. Sia salati che non, assunti in una dieta sana ed equilibrata, contribuiscono a ridurre la pressione arteriosa e il carico vascolare sul cuore, e di conseguenza ad abbassare lo stress. Contengono inoltre tiamina, un toccasana per il buonumore!
  • Le arachidi
    Sono fra la frutta secca meno grassa (meno di 50 grammi di grassi per etto),  sono una buona fonte di sali minerali e di proteine, e sono ricche di grassi “buoni” insaturi, utili per il sistema cardiovascolare, che aiutano a migliorare la reattività allo stress.

Qual è il consumo massimo raccomandato?
La frutta secca è molto calorica, quindi attenzione però a non esagerare: la quantità raccomandata è di  40 grammi circa al giorno. Inoltre è meglio consumarla lontano dai pasti: a colazione, a metà mattina o come nutriente merenda pomeridiana.

Frutta secca in cucina
La frutta secca è ottima per preparare gustosi dolci (da assaporare a piccole porzioni).

 

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963