BUONISSIMO
Seguici

Spaghetti alla chitarra

Gli spaghetti alla chitarra sono una deliziosa pasta all’uovo tipica dell’Abruzzo, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo: una leccornia unica, ideale per essere accompagnata da salsa e sughi vista la sua porosità. Qualche suggerimento? I leggendari spaghetti alla chitarra con gamberi e pomodoro.

Come fare gli spaghetti alla chitarra

Gli squisiti spaghetti alla chitarra si preparano disponendo la farina di grano a fontana su un piano di lavoro e aprendovi al centro le uova, sbattendole con una forchetta e realizzando un impasto da far riposare per un’oretta. Dopo averlo ripreso e steso con un mattarello, si passerà la sfoglia sulla chitarra e si daranno vita agli spaghetti. Ecco tutti i passaggi.

Vota:
CHE VOTO DAI?
3.5 Grazie per aver votato!
Spaghetti alla chitarra
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Montepulciano d'Abruzzo DOC
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: Abruzzo
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 1h di preparazione 1h di riposo

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. La fotoricetta degli anolini in brodo

    Per prima cosa create su un piano di lavoro la forma a fontana con la farina e rompetevi all'interno le uova aggiustando poi di sale, spolverandone giusto un pizzico.

  2. Muffins rustici alla farina di mais

    Con una forchetta sbattete le uova e continuate a impastare fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, formate quindi un panetto che avvolgerete nella pellicola trasparente e lascerete riposare per un'ora circa

  3. Impasto steso

    Trascorso questo periodo di tempo trasferite nuovamente l'impasto sul piano di lavoro e con un mattarello stendete la pasta realizzando una sfoglia di circa 5 mm

  4. Making spaghetti alla chitarra with a tool – specialty of Abruzzo region

    Utilizzando la chitarra, ossia lo strumento utilizzato per dare il classico formato agli spaghetti, procedete a realizzarli disponendoli poi su una spianatoia per lasciarli asciugare

  5. Guitar spaghetti

    Dopo alcuni minuti di riposo gli spaghetti alla chitarra sono pronti per essere cucinati e quindi conditi con il sugo preferito: sbizzarritevi attingendo al vasto repertorio della tradizione.

Domande frequenti

Come conservare gli spaghetti alla chitarra?

La pasta fresca si può conservare in frigorifero coperta da un telo di cotone umido fino al momento dell'utilizzo e si conserva per almeno 2 giorni. Evitate di congelarli da freschi.

Quale sugo utilizzare per gli spaghetti alla chitarra?

Gli spaghetti alla chitarra possono essere conditi con un sugo di carne a base di agnello o di maiale, in alternativa è ottimo un ragù a base di cacciagione, come lepre o cinghiale.

Perché si chiamano spaghetti alla chitarra?

Il loro nome deriva appunto dallo strumento che si utilizza per crearli: la chitarra, un attrezzo tipico della cucina abruzzese.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla