BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Trota

Il sapore delicato della trota ne fa un pesce ideale per piatti raffinati e salutari, visto lo scarso contenuto di grassi e l'alta percentuale di nutrienti. Conosciamo le sue caratteristiche. Due trote l’una accanto all’altra, pronte per essere cucinate, al forno o alla griglia. Sono posate su un tagliere rettangolare di legno

Trota, proprietà principali

La trota è un pesce dal corpo affusolato e robusto che vive allo stato selvatico ma che viene anche allevato in apposite strutture, perlopiù in zone montane. Per questo motivo può essere pescata ed è disponibile sui banchi dei supermercati tutto l’anno. Il colore della livrea varia dall’argenteo con chiazze scure – nelle varietà di mare – al bruno verdastro con numerosi punti neri, rossi, arancioni e violacei, e sfumature dorate sui fianchi negli esemplari d’acqua dolce. Anche il peso varia a seconda delle zone in cui vive: le varietà che popolano fiumi e torrenti sono più leggere – in genere 300-500 g – mentre quelle di lago possono raggiungere addirittura i 15 kg. La carne è elastica e soda ma molto delicata, motivo per cui è bene consumarla entro due giorni dall’acquisto conservandola in frigorifero. In alternativa si può surgelare per un massimo di 3 o 4 mesi. Prima di cucinarla è bene eliminare le interiora e lavarla accuratamente con acqua corrente. Oltre alla cottura alla griglia, arrosto e al forno, è possibile prepararla in carpione o insaporirla con sughetti o erbe aromatiche che ne esaltano il gusto.

Trota, valori nutrizionali

La trota fornisce 118 calorie ogni 100 g. Contiene perlopiù proteine ad alto valore biologico e una parte ridotta di grassi, di cui una buona percentuale di omega-3 e poco colesterolo. Tra le vitamine sono ben rappresentate quelle del gruppo B, in particolare B1 e PP, mentre tra i sali minerali ricordiamo buone quantità di fluoro, iodio, zinco, ferro e potassio, oltre a calcio, fosforo e magnesio. Ridotto il quantitativo di sodio.

Trota, benefici e controindicazioni

La trota è un alimento facilmente digeribile consigliato in qualsiasi tipo di dieta, da quella ipocalorica a quella destinata agli atleti. Inoltre può essere assunta in caso di pressione e colesterolo alti ed è raccomandata a chi soffre di anemia. In particolare la carne di questo pesce favorisce il benessere del sistema cardiovascolare, delle ossa e dei denti, dei reni, del cuore, dei muscoli e del metabolismo. Da evitare solo in caso di allergia.

 

 

Domande frequenti

Come fare la trota affumicata?

Prima di metterla in affumicatore, appesa dalla testa tramite dei ganci, bisogna sciacquare e asciugare la trota. Di seguito, l'affumicatore va lasciato acceso per circa 3 ore a 50°.

  1. Trota marinata
  2. Insalata di trota affumicata
  3. Trota farcita con funghi e verdure
  4. Risotto con fiori di zucca e trota
  5. Tartare di trota su pane di segale
  6. Filetto di trota salmonata al cognac
  7. Carpaccio di trota
  8. Insalata alla trota salmonata
  9. Ricetta paté di trota
  10. Ricetta Trota al burro aromatizzato con arancia e curry

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963