BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Mirto

Una pianta profumatissima, della quale non si butta via nulla: del mirto si usa tutto. In cucina è perfetto per insaporire gli alimenti più vari e con le sue bacche si preparano infusi e alcolici Mirto

Mirto, caratteristiche principali

Una pianta profumata dai mille usi e benefici. Il mirto si impiega in ogni sua componente, a partire dalle foglie fino ad arrivare ai fiori e alle bacche. Profumate essenze in ambito cosmetico e insaporitori alimentari in cucina: se le foglie di mirto sono utili per donare un tocco di sapore aggiuntivo a tanti piatti, le sue bacche sono altrettanto preziose. Con le bacche e con le foglie di mirto infatti, si preparano infusi e tisane calmanti. Le bacche possono inoltre essere usate anche per preparare alcolici molto apprezzati, tra i quali il famoso liquore al mirto. Da provare le mazzancolle al mirto.

Mirto, valori nutrizionali

I valori nutrizionali del mirto e le proprietà di questa pianta meravigliosa dipendono strettamente dalla parte che si prende in considerazione per l’uso in cucina. Le bacche e le foglie contengono acido citrico, vitamina C e acido malico. Il mirto è ricco di mirtolo, un olio essenziale prezioso. In 100 grammi di prodotto si contano appena 20 kcal.

Mirto, benefici e controindicazioni

Un antiossidante naturale del quale non si potrà più fare a meno, una volta provato: il mirto contiene il mirtolo, un olio essenziale prezioso per il nostro organismo. Questa pianta svolge una funzione antisettica e antibatterica, fornisce un valido supporto nella regolazione dei livelli di zucchero e di colesterolo. Sono inoltre in corso studi per appurare l’incidenza del mirto nel contrastare l’insorgere di tumori.

LEGGI TUTTO
  1. Maialino da latte al mirto
  2. Mazzancolle e mirto
  3. Spalla d'agnello al mirto
  4. Arrosticini di pecora al sugo
  5. Taccula
  6. Gallina al mirto

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963