BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Liquore all'amaretto

Originario di Saronno e legato a un'antica leggenda, il liquore all'amaretto è un delizioso fine pasto e un ingrediente molto usato per i dolci Liquore all'amaretto

Divenuto famoso grazie a una celebre casa del Nord Italia, il liquore all’amaretto viene preparato con mandorle e zucchero. Si tratta di un delizioso dopo pasto e digestivo, da gustare da solo o accompagnato a dolcetti secchi e torte.

Liquore all’amaretto, proprietà principali

Considerato come un ottimo digestivo, il liquore amaretto ha da sempre legato il suo nome a Saranno, in provincia di Varese, e a una famosa casa produttrice italiana. Ha una gradazione alcolica di circa 25 gradi e si può assaporare sia con un dessert che degustare come un “vino da meditazione”, d’inverno davanti al camino e d’estate con ghiaccio. In cucina è fra gli ingredienti di alcuni dolci e viene usato per condire le macedonie e il gelato. Le origini di questo liquore sono antichissime e risalgono al lontano 1500. Secondo la leggenda questa bevanda sarebbe legata alla storia del pittore Bernardino Luini. L’artista, per realizzare uno dei suoi quadri, si ispirò alla giovane e bella proprietaria di una locanda di Saronno. Il pittore si innamorò della donna, donando il suo volto alla Madonna nella tela intitolata L’adorazione dei Magi. La donna per ringraziare dell’omaggio Luini gli regalò un liquore preparato con le mandorle.

Liquore all’amaretto, valori nutrizionali

Il liquore all’amaretto contiene 1314.00 kj con un quantitativo di grassi pari a 0,00 grammi e 31,10 grammi di carboidrati. A seconda della ricetta il quantitativo di zucchero può essere maggiore o minore.

Liquore all’amaretto, benefici e controindicazioni

Le proprietà dell’amaretto derivano principalmente dalla mandorla, una frutta secca ricca di proprietà nutritive. Rappresenta una buona fonte di proteine ed è ricca di acidi grassi insaturi e fosforo. La presenza dell’alcol però comporta alcune controindicazioni al consumo di questo liquore che andrebbe assunto sempre con accortezza e rispettando le dosi consigliate. Una quantità giornaliera di alcol è considerata moderata se è equivale e a non più di 2 o 3 Unità Alcoliche (pari a 36 grammi) per l’uomo e non più di 1 o2 Unità Alcoliche (ossia 24 grammi) per la donna.

LEGGI TUTTO
  1. Torta ai lamponi e pesche
  2. Budino al caffè
  3. Gelato di Natale
  4. Budino di noci
  5. Budino di pere e mele
  6. Foppa
  7. Pesche all'amaretto
  8. Italian Dream
  9. Badò
  10. Torta degli addobbi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963