BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Essenza di senape

Utilizzato per aromatizzare in maniera inconfondibile le preparazioni della nostra tradizione, l'essenza di senape è un ingrediente unico. Essenza di senape

Impiegata per aromatizzare e dare forma ad alcune delle più famose ricette della nostra tradizione, l‘essenza di senape è un ingrediente che tutti dovremmo conoscere, per poterlo utilizzare al meglio nella nostra cucina. Si presenta sotto forma di olio per uso alimentare e bastano pochissime gocce ad insaporire in maniera inconfondibile qualsiasi preparazione. È l’ingrediente principale che troviamo alla base di ogni ricetta di mostarda e si può acquistare al supermercato o presso negozi specializzati.

Essenza di senape, proprietà principali

Se apprezzate il gusto pungente e incredibilmente intenso della mostarda di Cremona, allora adorerete l’essenza di senape, perché questa viene impiegata proprio per la realizzazione della celebre mostarda, e non solo. Si tratta, infatti, di un olio essenziale che può aromatizzare salse, frutta candita e anche alcune verdure come i cavoli. È ottenuto attraverso la macinazione dei semi di senape, dai quali si ottiene un olio volatile mediante la distillazione. Ha un sapore molto forte, motivo per il quale bastano pochissime gocce per insaporire l’alimento a cui è destinato.

Essenza di senape, valori nutrizionali

Nonostante si tratti di un ingrediente molto apprezzato, soprattutto per il suo sapore, non è facilmente reperibile. Ha un gusto molto pungente dovuto alle sue origini: la senape, infatti, fa parte della famiglia delle Brassicaceae alla quale appartengono anche il rafano e il wasabi. L’essenza di senape è caratterizzata nel 60% della sua composizione da acidi grassi monoinsaturi e nel 21% da grassi polinsaturi. È anche ricca di vitamine del gruppo B, C, E e K.

Essenza di senape, usi in cucina

Grazie alla presenza di elementi preziosi come vitamine e minerali, l’essenza di senape è considerata un vero e proprio rimedio salutistico secondo la tradizione ayurvedica. Ma trova spazio anche in cucina nella versione di olio essenziale per uso alimentare. Considerando il sapore molto forte, intenso e pungente, il consiglio è quello di procedere con cautela all’inserimento dell’essenza di senape all’interno della ricetta.

LEGGI TUTTO
  1. Mostarda mantovana
  2. Mostarda di Cremona
  3. Mostarda della Bassa parmense
  4. Mostarda di Vicenza

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963