BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Caramelle

Le caramelle sono amate da grandi e piccini, rappresentano una coccola dolce da concedersi ogni tanto. Le caratteristiche variano in base alle tipologie, ma una cosa è certa: sono buonissime e mettono di buonumore Caramelle

Le caramelle non sono altro che un prodotto dolciario, caratterizzato da un’elevata quantità di zucchero e di altri componenti. Sapere cosa si sta ingerendo è importante per non maltrattare il proprio organismo con alimenti e dosi che lo danneggiano. Ecco tutti i dettagli.

Caramelle, le caratteristiche

Le caramelle, su questo non si può che essere d’accordo, contengono prevalentemente zucchero, ad arricchire il loro sapore ci sono gli aromi naturali (come la liquirizia, il limone, l’arancia, la fragola), il cacao, il latte e alcune sostanze agglutinati come la gelatina o il mais. Alcune varietà, poi, contengono aromi artificiali e coloranti.

Ce ne sono di tutti i tipi: dure, morbide, alla frutta, al cioccolato: si ha solo l’imbarazzo della scelta. L’industria dolciaria ormai si avvale dell’ausilio delle macchine e, grazie al vapore, lo sciroppo viene riscaldato sino al raggiungimento di 134°C. Subito dopo c’è la fase dell’evaporizzazione sottovuoto, perché la percentuale di umidità non deve superare il 3%.

Caramelle, i valori nutrizionali

La composizione delle caramelle è variabile, ma di norma – ogni 100 g di prodotto – sono contenute 394 kcal e 1648 kj. Di queste 0,2 g sono grassi; 98 g carboidrati; 62,9 g sono zuccheri; 1,3 g acqua; 0,5 g ceneri. Inoltre contengono sali minerali: 3 mg di calcio; 38 mg di sodio; 3 mg di fosforo; 5 mg di potassio; 0,3 di ferro; 3 mg di magnesio; 0,3 di ferro; 3 mg di magnesio; 0,01 di zinco; 0,029 mg di rame; 0,01 di manganese e 0,6 mg di selenio. Nelle caramelle poi ci sono 0,004 mg di tiamina (vitamina B1); 0,003 di riboflavina (vitamina B2); 0,007 mg di niacina (vitamina B3); 0,008 mg di acido pantotenico (vitamina B5) e altri elementi che dipendono dalla formulazione specifica del dolce in questione.

Caramelle, i benefici e le controindicazioni

Le caramelle sono l’alimento è dolce per eccellenza e hanno una forte componente energetica. Di conseguenza, devono starne alla larga i diabetici e le persone in sovrappeso. Oltretutto, è opportuno consumarle una ogni tanto, altrimenti si rischia di danneggiare i denti e favorire la formazione di carie. La consistenza, poi, particolarmente dura può provocare delle fratture.

 

LEGGI TUTTO
  1. Halloween punch
  2. Torta twix
  3. Mela caramellata
  4. Ragnetti golosi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963