BUONISSIMO
Seguici
PROMO

Le sane abitudini alimentari: perché scegliere latte e derivati

Le sane abitudini alimentari: perché scegliere latte e derivati

Per permettere all’organismo di svilupparsi in modo adeguato occorre fare attenzione all’alimentazione, che deve essere equilibrata e variata. Scegliere adeguatamente i cibi e suddividerli per i diversi pasti consumati in giornata, non solo permette all’organismo di svilupparsi correttamente dall’infanzia alla pubertà, ma favorisce il benessere psico-fisico nell’adulto e preserva la buona salute anche in età avanzata.

Fin da bambini occorre imparare a scegliere cibi sani e nutrienti, consumandone le quantità corrette. Questo garantisce all’organismo un apporto bilanciato di tutti i nutrienti necessari durante la giornata. Sapevi che è opportuno consumare 5 pasti nel corso della giornata? Colazione, spuntino a metà mattina, pranzo, merenda e cena, scandiscono la giornata e ci donano l’energia per viverla al massimo. In questo contesto, il latte e i prodotti derivati, in particolare lo yogurt, sono ottimi alimenti per la colazione e la merenda.

Perché il latte fa bene a ogni età

Il latte è il primo alimento consumato dai neonati e quello che caratterizza la colazione durante l’infanzia. Purtroppo, spesso con la crescita si abbandona questa sana abitudine.

Il latte, in realtà, è come un fedele amico che ci può accompagnare per tutta la vita. Infatti, permette di tutelare le ossa e proteggere il corpo anche in età avanzata. Ma perché è così importante?

Il latte è un prodotto ad alta densità nutrizionale grazie alla presenza di vitamine, proteine di alta qualità, zuccheri e grassi buoni. Allo stesso tempo ha un ridotto apporto calorico e accelera il metabolismo, contribuendo al mantenimento del peso forma. Senza contare che, il latte, è costituito per circa l’87% da acqua e contribuisce a idratare il corpo in modo ottimale.

Non solo. Il latte contiene alte quantità di calcio in una forma che permette al corpo di assorbirlo velocemente e utilizzarlo efficacemente nei processi dell’organismo. Inoltre, è ricco di proteine di alta qualità e contiene le giuste proporzioni di amminoacidi essenziali, indispensabili per tanti processi biologici anche in età adulta. Queste proprietà rendono il latte un ottimo alimento da consumare in più momenti della giornata.

Quando e come consumare il latte

Un adeguato apporto giornaliero di calcio e proteine si ottiene con tre porzioni di latte al giorno.

Fino ai 12 mesi di vita, la crescita del bambino è quasi totalmente affidata al latte materno.

Da 1 a 3 anni, si può progressivamente introdurre il latte vaccino nell’alimentazione. Poi, fino al completamento della nostra crescita (25 anni circa), il latte assume un ruolo determinante, in particolare per l’apporto di proteine digeribili e calcio, il cui apporto adeguato è essenziale in questa fase della vita.

Perché bere il latte a colazione

La colazione è il pasto iniziale della giornata, quello che fornisce all’organismo energia pronta all’uso dopo diverse ore di digiuno notturno. Gli alimenti consumati al mattino devono quindi nutrire senza appesantire, aiutando a mantenere il peso corretto. Inoltre, devono donare la giusta energia e favorire la memoria e la concentrazione, fondamentali per lavorare e seguire le attività durante la giornata senza avvertire fatica.

La colazione è un’abitudine alimentare fondamentale che dovrebbe fornire circa il 20-25% dell’apporto calorico giornaliero. Una colazione che garantisce questo apporto e tutte le proprietà di cui abbiamo appena parlato è costituita da latte o yogurt bianco, con l’aggiunta di cereali o prodotti da forno integrali e un frutto.

Consumare latte o yogurt a merenda: benefici

Seguire un’alimentazione equilibrata è più facile se si prevedono 5 pasti nell’arco della giornata. Infatti, anche la merenda è fondamentale perché evita di farci arrivare a pranzo o cena troppo affamati, consumando così più calorie del necessario. La merenda e lo spuntino a metà mattina, quindi, sono degli ottimi “spezza-fame” e dovrebbero costituire il 5% dell’apporto calorico giornaliero. Anche in questo caso, uno yogurt o una fetta di pane con ricotta rappresentano ottime soluzioni per una merenda sana e nutriente. Sia lo yogurt che il latte si possono consumare tutti i giorni e aiutano a mantenersi in forma e in salute in modo ottimale: la porzione di latte consigliata corrisponde a 125-150 ml, mentre quella di yogurt è di 125 mg.

Consumare latte e derivati in ogni fase della vita e in diversi momenti della giornata è una buona abitudine, ma occorre farlo in modo informato e consapevole. Per questo motivo il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali realizza l’iniziativa Latte nelle scuole, un percorso di educazione alimentare dedicato ai bambini della scuola primaria, finanziato dall’Unione europea.

L’obiettivo è quello di aiutare i più piccoli a conoscere le qualità del latte e dei suoi derivati e avere le conoscenze necessarie per consumarli correttamente, coltivando tale abitudine per tutta la vita

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963