BUONISSIMO
Seguici

Finalmente è arrivato il Pancake Day 2022

Finalmente è arrivato il Pancake Day 2022

La festa nata nel Regno Unito per celebrare l’iconico dolce sbarca in Italia. Mulino Bianco propone una versione "all’italiana" per una colazione gustosa, conviviale e divertente. Con un occhio internazionale, ecco 10 curiosità su questo alimento proveniente da un’altra cultura gastronomica ma ormai di casa anche in Italia, consumato a colazione dal 30% dei nostri connazionali (Doxa/Mulino Bianco)

Martedì 1° marzo. Il Pancake Day, la giornata più gustosa dell’anno per celebrare una passione di origine anglosassone che ha ormai conquistato anche il Bel Paese. In versione dolce (con marmellate e creme spalmabili) oppure salata, il pancake è ormai un must della prima colazione per 1 italiano su 3 (ben 13 milioni di persone), un alimento scelto dal 50% dei giovani (18-35 anni).

E la passione degli italiani per i pancake conferma la tendenza ormai radicata di un’apertura sempre maggiore verso alimenti provenienti da altre culture gastronomiche: 9 italiani su 10 ne hanno inserito almeno uno nella propria colazione, trovando una chiave ed uno stile per "italianizzarlo".

Ecco alcuni dei dati emersi dalla ricerca BVA Doxa* su un campione rappresentativo di 1.000 connazionali commissionata da Mulino Bianco – storico marchio che da oltre 45 anni accompagna la prima colazione degli italiani – per festeggiare il primo compleanno dei pancake "italian style" pronti all’uso, preparati con 100% latte fresco italiano, senza additivi conservanti e senza olio di palma.

Lanciati nel 2021, in un solo anno hanno conquistato le preferenze di circa 2 milioni di famiglie italiane.

Si caratterizzano per la morbida consistenza e il gusto semplice, che ricorda quelli fatti in casa. Sono perfetti se riscaldati velocemente in padella o nel microonde e poi personalizzati con gli ingredienti più disparati, in base ai propri gusti.

"La nostra scommessa era portare nelle case degli italiani bontà e divertimento – commenta Julia Schwoerer, Vice President Marketing Mulino BiancoSiamo felici di aver saputo intercettare ed interpretare un’esigenza delle persone proponendo sia un nuovo gusto che una diversa modalità di consumo, nuova e pratica, che permette di stare insieme, personalizzare e divertirsi a colazione. Il nostro obiettivo? Far vivere l’esperienza del cibo proprio come una gioia, sin dalla colazione, che può rappresentare il primo momento felice della giornata".

I pancake si inseriscono in una tendenza italiana in costante crescita negli anni, la curiosità di andare a scoprire cibi ed alimenti di altre culture gastronomiche, per poi importarli nella abituale dieta quotidiana.

L’indagine Doxa rivela, infatti, che quasi 9 italiani su 10 hanno inserito almeno un’innovazione internazionale nella propria colazione, trovando magari una chiave ed uno stile per "italianizzare" il prodotto e il suo consumo.

Nella top 3 delle preferenze troviamo il caffè (79%), lo yogurt (63%) e il (55%), tutti alimenti e bevande di origine internazionale. Il caffè arriva infatti dall’Oriente, lo yogurt deriva dal turco "Yoğurmak", che significa "mescolare", ed è tradizionalmente legato al nomadismo ottomano, mentre il tè ha origini cinesi, ma sono ormai parte integrante del nostro menù del mattino.

Tra le ragioni di questo successo c’è, in primis, la possibilità di aggiungere qualcosa di unico, come nel caso del caffè, diventato espresso e ancora più apprezzato dell’originale per il 55% del campione intervistato. Ed ancora, piace la possibilità di inserire nuovi alimenti in un rito, la colazione all’italiana, che non ha uguali al mondo (37%). Oppure, come accaduto per i pancake, esser riusciti a valorizzarli con ricette che utilizzano ingredienti di qualità della nostra tradizione gastronomica (29%).

"La cucina è contaminazione e noi italiani siamo ‘adattogeni’, flessibili e intrisi di spirito di adattamento. E al tempo stesso ci confermiamo grandi adattatori, tanto da aver reso un simbolo identitario della nostra colazione proprio due alimenti come il cornetto e il cappuccino che, in realtà, vengono da lontano – commenta l’antropologo, giornalista e divulgatore scientifico Marino NiolaIn questo senso il pancake è un dolce duttile, adattabile, multitasking e multitasting.  Ecco perché sta conquistando anche la tavola tricolore, ovviamente riadattando la preparazione ai nostri ingredienti favoriti".

 

VERSATILITÀ, BONTÀ, PRATICITÀ, ALLEGRIA E CONDIVISIONE: ECCO COME I PANCAKE HANNO CONQUISTATO GLI ITALIANI

Il pancake, dai più considerato americano o di origine anglosassone, è oramai una realtà anche made in Italy, come confermano i risultati della ricerca Doxa per Mulino Bianco. Tra le caratteristiche più apprezzate emerge la versatilità del prodotto (41%), che permette di realizzare diverse ricette con ingredienti tipici della nostra tradizione, la bontà (30%) e non ultimo la disponibilità al supermercato (26%) che ne rende pratico e immediato il consumo. Incidono anche il divertimento e l’allegria nella preparazione (22%) e la voglia di sperimentare (18%). Tra i consumatori affezionati 3 su 5 sono abituati a scaldarli, mentre 2 su 5 li consumano così come sono (al di là dell’eventuale guarnizione). Tra chi ancora non li ha inseriti nel proprio menù c’è curiosità e il 14% degli intervistati si dice pronto a provarli in futuro.

IL PANCAKE È DOLCE PER IL 74% DEGLI ITALIANI. SI RISCOPRE IL GUSTO DELLE GUARNIZIONI A COLAZIONE

Il pancake è un alimento semplice e pratico che dà la possibilità di iniziare la giornata con una colazione sempre diversa proprio grazie alle farciture che consentono di giocare con la propria fantasia e dar spazio alla creatività. E se la tradizione americana vuole che vengano serviti con sciroppo d’acero e bacon, per gli italiani vincono gli abbinamenti dolci (74%) con crema spalmabile alle nocciole (47%), marmellata (40%), miele (26%) e frutta fresca (24%).

Presente anche lo sciroppo d’acero (22%) di tradizione americana insieme a crema (17%) e scaglie di cioccolato (16%). Per gli estimatori del salato – 13% del campione – gli ingredienti più utilizzati sono formaggi (26%) e salumi (24%), ma anche uova strapazzate (19%), bacon, pancetta e salmone (15%).

Non solo buoni, ma anche belli: il 27% degli italiani adora giocare con le guarnizioni per realizzare piatti esteticamente belli e il 24% lo fa spesso nel weekend, quando ha più tempo per dedicarsi alla preparazione del piatto. A sperimentare pancake e abbinamenti sono per lo più le donne, che li acquistano con maggiore frequenza rispetto agli uomini, apprezzandone la versatilità e la possibilità di realizzare diverse ricette (49%).

ENERGICO, RAFFINATO O ALLEGRO? AD OGNUNO IL SUO

Per 9 italiani su 10 la colazione è il primo momento felice della giornata (Doxa), un rito che si consuma a casa, sempre più con maggiore calma. Di pari passo cresce la voglia di personalizzare la prima colazione, rendendola ogni giorno diversa. I pancake rispondono perfettamente a questa esigenza, sono un prodotto che si presta alla condivisione e alla creatività, perché ognuno può accompagnarli con gli ingredienti che preferisce, perfetti per una colazione diversa ogni mattina.

Preparati con uova fresche da galline allevate a terra e 100% latte fresco italiano, senza additivi, conservanti e olio di palma, i pancake Mulino Bianco presentano il 75% in meno di grassi saturi e il 30% di zuccheri in meno rispetto alla media delle merende più vendute in Italia (Fonte Unione Italiana Food) e contengono farina di grano tenero da agricoltura sostenibile.

Il pack è progettato per il riciclo e per la produzione viene acquistata il 100% di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili.

 

A ciascuno il suo pancake: ecco 6 gustose ricette per condividere un momento di felicità a colazione proposte da Academia Barilla

DOSI PER 2 PERSONE – 1 PANCAKE A PERSONA

PANCAKE ESOTICO

Ingredienti:
1 mango
60 g di yogurt greco
1 cucchiaino di miele
10 g di lamelle di cocco

Procedimento:
Pelare il mango e tagliarlo a piccoli cubetti.
Amalgamare il miele allo yogurt.
Disporre sul pancake un piccolo strato di Yogurt, adagiare poi i cubetti di mango e terminare con le lamelle di cocco.

 

PANCAKE ESTIVO

Ingredienti:
50 gr frutti rossi (Lamponi, ribes, e mirtilli)
100 g di yogurt greco
2 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaino di miele

Procedimento:
Unire il miele e il succo di limone allo yogurt, mescolare bene e mettere in sorbettiera oppure, se non l’avete, in congelatore. Quando comincerà a rapprendere mescolare con una forchetta per rompere i cristalli. Rimettere nel congelatore e ripetere la stessa operazione due o tre volte fino ad ottenere un composto omogeneo.
Farcire i pancake con palline di sorbetto allo yogurt e decorare con frutti di bosco.

 

PANCAKE ALLEGRO

Ingredienti:
25 gr. di cioccolato bianco
25 gr. di cioccolato fondente
Pezzetti di frutta fresca

Procedimento:
Mettere a sciogliere separatamente il cioccolato, quando risulterà bello liquido, mettere in un sacchetto e procedere con le decorazioni, magari aiutandosi con un pennello oppure uno stuzzicadenti.

 

PANCAKE RAFFINATO

Ingredienti:
20 g di confettura di agrumi
5 gr. lamelle di mandorle tostate
20 g di gocce di cioccolato fondente

Procedimento:
Scaldare leggermente i pancake in padella.
Disporre sopra ogni pancake un leggero strato di confettura, subito dopo le lamelle di mandorle leggermente tostate e terminare con le gocce di cioccolato fondente

 

PANCAKE GOLOSO

Ingredienti:
1 tuorlo
30 g. di zucchero più 2 cucchiai d’acqua
50 g. di mascarpone
25 g. di panna
1 cucchiaino di rum "facoltativo"
1 tazzina di caffè ristretto
1 cucchiaino di cacao amaro

Procedimento:
Prendere lo zucchero e farlo scaldare dolcemente insieme all’acqua per qualche minuto.
Montare i tuorli con lo sciroppo caldo appena ottenuto.
Incorporare il mascarpone, la panna montata ed il rum.
Prendere i Pancake, sistemarli sul piatto e bagnarli leggermente con il caffè.
Disporre sopra ogni Pancake uno strato di crema e terminare con una spolverizzata di cacao amaro prima di servirlo.

 

PANCAKE ENERGETICO

Ingredienti:
40 g di crema 100% arachidi
10 g di cereali croccanti e frutta
Mezzo melograno

Procedimento:
Prendere i Pancake, spalmarci sopra la crema di arachidi e terminare con i cereali croccanti e il melograno a chicchi.

 

10 curiosità sul dolce tipico delle colazioni americane e inglesi

PANCAKE DAY: NASCE IN INGHILTERRA DURANTE IL MARTEDÌ GRASSO

Leggenda narra che una signora inglese, proprio durante il Martedì Grasso, stesse preparando i pancake nella sua cucina, quando, improvvisamente, sentì il suono delle campane a richiamare i fedeli in Chiesa: pur di non tardare all’appuntamento corse fuori velocemente, il grembiule ancora indosso e la padella nella mano. Ma i pancake continuavano a cuocersi col calore della padella. Quindi la signora, per evitare che bruciassero, li fece saltellare per aria durante tutto il tragitto: ecco come nasce la tradizione del Pancake Day e delle competizioni che caratterizzano questa giornata, i Pancake Race.

 

NEI PAESI ANGLOSASSONI IL PANCAKE DAY FA RIMA CON GARA

Durante la giornata del Martedì Grasso si tengono delle gare in cui le persone si sfidano a correre con in mano una padella contenente un pancake. Una tradizione nata nel 1445 e che vive ancora oggi.

I partecipanti alla corsa Better Bankside Pancake Race, ad esempio, sono obbligati a correre con una padella piena di pancake in mano: tra loro, vince chi riesce a raggiungere il traguardo con più di un terzo del dolce integro. Oppure c’è la Great Spitalfields Pancake Race, in cui i partecipanti si trasvestono con abiti fantasiosi e corrono per le strade di Brick Lane per vincere una padella incisa. Infine, la Parliamentary Pancake Race che mette squadre di parlamentari, lord e giornalisti in competizione fra loro.

MANGIARE 12 PANCAKE IN 12 MINUTI: ECCO LA PANCAKE CHALLENGE

Tantissime attività ludiche vengono organizzate per celebrare questo iconico dolce americano e inglese.

Ad esempio, a Londra, The Breakfast Club, una catena di locali famosi per la prima colazione, ogni anno organizza la Pancake Challenge, una gara per veri e propri pancake lovers durante la quale ciascun partecipante è sfidato a mangiare 12 pancake in 12 minuti. E chi perde, paga 20 sterline.

ALLE ORIGINI DEL PANCAKE

Dai più considerato americano, o almeno anglosassone, il pancake è di casa ovunque.

È un dolce duttile e adattabile, parente delle crêpes come delle crespelle, ma anche del pannenkoeken olandese, la cui ricetta compare già nel 1514 nel più antico libro di cucina dei Paesi Bassi. E perfino del laganum latino, un prodotto a pasta piatta che già nel Quattrocento il più importante dizionario Latino-Inglese traduce come "pancake".

IL PANCAKE DIVENTA POPOLARE A METÀ DEL XVIII SECOLO

A renderlo famoso negli States è il libro di cucina più conosciuto sulle due sponde dell’Atlantico, The Art Of Cookery, scritto da Hannah Glasse nel 1747: al suo interno, ben cinque modi diversi di preparare i pancake.

E a renderlo ancora più goloso è il libro American Cookery di Amelia Simmons pubblicato nel 1796, dove compaiono molte ricette, fra cui i New England Pancakes, dove gli ingredienti usati sono i più svariati, dalla farina di grano, fino a mais, orzo, riso, grano saraceno e castagne. A conferma del fatto che la fortuna di questo comfort food è dovuta alla sua duttilità.

IL PANCAKE ALL’ITALIANA È CON CREME SPALMABILI ALLA NOCCIOLA, MARMELLATA, MIELE E FRUTTA FRESCA

Il pancake è un dolce che sta conquistando anche le tavole degli italiani. A vincere sono soprattutto gli abbinamenti dolci scelti dal 74% degli italiani come creme spalmabili alla nocciola, marmellata, miele e frutta fresca, che trovano spazio al posto del tradizionale sciroppo d’acero (Doxa/Mulino Bianco).

Durante il lockdown le gare di pancake sono diventate un divertimento e un passatempo: un modo per stare insieme, combattendo con il calore della convivialità il grande freddo della pandemia. Insomma, il pancake "all’italiana" ormai è già realtà. E forse, fra non molto, potrebbe essere considerato un piatto nazionale.

BELLI E BUONI: L’ATTENZIONE ALL’ESTETICA

I pancake sono un alimento che, grazie alla possibilità di abbinare ingredienti sempre diversi, si presta a guarnizioni fantasiose e creative, come conferma anche la ricerca Doxa/Mulino Bianco secondo cui il 27% degli italiani dedica del tempo per rendere i pancake esteticamente belli, oltre ad un 24% che lo fa, talvolta, nel weekend. Il disco piatto del pancake, proprio come un hardware gastronomico, è compatibile con qualsiasi software: questa caratteristica lo rende un alimento "multitasting", perfetto per creazioni sempre nuove e colazioni, non solo gustose, ma anche esteticamente gradevoli.

"PIATTO COME UN PANCAKE"

Forse in molti non sanno che, proprio a causa delle sue caratteristiche, è nato il modo di dire Flat as a Pancake, tradotto "piatto come un Pancake". Si usa per indicare una pianura, ma anche una persona dal carattere "piano", cioè senza difficoltà, senza asperità. Proprio come il pancake, di semplice utilizzo e dalla ricettazione sempre diversa e personalizzabile.

IN ITALIA 13 MILIONI DI "PANCAKE LOVERS"

Secondo quanto emerso da una ricerca Doxa/Mulino Bianco sono 13 milioni gli italiani che hanno inserito i pancake nell’abituale menù del mattino. A conferma del fatto che questo dolce tipico delle prime colazioni americane e inglesi ha ormai conquistato tutto il mondo, Italia compresa. Tra le ragioni del grande successo di questi ultimi anni, anche il fatto che i pancake sono un alimento perfetto da condividere.

COME NASCONO I PANCAKE DI MULINO BIANCO

Ostinazione, caparbietà e passione: questi gli ingredienti all’origine dei Pancake Mulino Bianco.

Nati nel 2021, dopo un anno particolarmente difficile a causa della pandemia, sono il frutto di un intenso studio, che ha reso possibile offrire agli italiani non un pancake qualsiasi ma quello fatto su misura per loro. Per realizzare i Pancake, il brand ha recuperato dall’estero la migliore tecnologia produttiva, per trasformare in industriale quello che si fa in maniera artigianale, e offrire un prodotto gustoso e genuino, senza additivi conservanti, realizzato con 100% latte fresco italiano, farina di grano tenero da agricoltura sostenibile e uova fresche da galline allevate a terra.

 

 

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963