BUONISSIMO
Seguici

Come ottenere una frittura perfetta senza friggitrice

Volete cucinare una frittura perfetta ma non avete una friggitrice? Niente paura, non è affatto il caso di disperarsi. Si può friggere anche senza.

Volete cucinare una frittura perfetta ma non avete una friggitrice? Niente paura, non è affatto il caso di disperarsi. Si può friggere anche senza. Ecco sette ‘dritte’ che vi permetteranno di raggiungere comunque il vostro obiettivo di novelli chef.

1. Padella 

Usate una padella pesante e robusta ed evitate una antiaderente in quanto non permetterebbe di mantenere una temperatura sufficientemente calda.

2. Olio

Il punto di fumo dell’olio, la temperatura massima raggiungibile prima che questo inizi a emettere sostanze nocive, varia in base al suo grado di raffinazione: più l’olio è raffinato, più elevato è il suo punto di fumo.

Fritti e fritture

3. Riempimento

Riempire la padella di olio fino all’orlo non serve perché non ci sarebbe spazio per il cibo e l’olio schizzerebbe ovunque. Anche metterne troppo poco non va bene. L’ideale è riempire la padella fino a metà.

4. Termometro

Cibi diversi richiedono temperature differenti per la giusta frittura. Usate un termometro per monitorare il calore dell’olio prima di inzuppare il cibo; se non è abbastanza caldo, gli alimenti assorbiranno l’olio e diventeranno mollicci e grassi.

5. Utensili giusti

Usate un cucchiaio forato per raccogliere i fritti dall’olio caldo in modo sicuro, mentre per cibi più grandi come il pollo utilizzate pinze o bacchette.

6. Postazione

Prima di iniziare a friggere assicuratevi di avere un posto dove mettere il cibo dopo che è stato immerso nell’olio. L’ideale sarebbe una ciotola foderata con carta da forno per assorbire il grasso in eccesso.

7. Sale

Attendete fino a quando il cibo non frigge, infine, per cospargere il sale.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963