BUONISSIMO
Seguici

Metodi e consigli per conservare il formaggio correttamente

Il formaggio deve essere conservato in modo corretto, per evitare che vada a male: scopri come si conserva il formaggio fresco o stagionato.

come conservare i formaggi

Il formaggio è un alimento utilizzato in cucina per tantissime ricette, che siano dolci o salate. Per questo, tendiamo a comprarlo spesso al supermercato o dal droghiere di fiducia, in formati e consistenze molto diversi, dal formaggio fresco spalmabile a quello semi-stagionato, fino al formaggio stagionato da grattugiare. Andiamo quindi a scoprire dove e come conservare il formaggio in modo corretto in casa, così da mantenerne intatti aromi e sapori il più a lungo possibile ed evitare inutili sprechi.

Come conservare il formaggio: la cantina è il luogo ideale

Ogni tipo di formaggio, per una conservazione corretta, presenta temperatura e umidità ideali; come vedremo, non è però sempre possibile ricreare tali condizioni tra le mura domestiche. Il luogo perfetto per chi si chiede come conservare il formaggio è senza dubbio la cantina, almeno per le tipologie semi-stagionate e stagionate – non è quindi adatta per ricotta, mozzarella e altri formaggi freschi.

La cantina, non a caso, è un luogo con una temperatura costante che solitamente oscilla tra i 10 e i 15 gradi centigradi, e che quindi offre un ambiente perfetto per la conservazione dei prodotti lattiero caseari. La maggior parte di noi, però, non dispone di una cantina abbastanza comoda o di una dispensa, ed è per questo che si è quasi sempre costretti a ricorrere al comune frigorifero per tutti i tipi di formaggio, compresi quelli soggetti a stagionatura.

Come conservare il formaggio in frigo

Come conservare il parmigiano senza una cantina? E come conservare la mozzarella in modo che sia sempre fresca e saporita? La risposta è ovviamente il frigorifero: in base al tipo di formaggio, dobbiamo naturalmente pensare alla giusta temperatura per la sua corretta conservazione. Prima di analizzarle nel dettaglio, è comunque importante sottolineare che, come regola generale valida per tutte le tipologie di formaggi, è che questi non devono mai subire sbalzi di temperatura.

Più nello specifico, per sapere come conservare i formaggi in frigo senza che si vada a perdere il loro inconfondibile sapore, dobbiamo distribuirli tra i vari scompartimenti dell’elettrodomestico. I formaggi freschi – come possono essere la mozzarella, la ricotta o l’alpigiana -, andrebbero così conservati ad una temperatura che oscilla tra i 2 e i 4 gradi, e dunque nei ripiani più bassi del frigo che sono notoriamente quelli più freddi.

Per quanto riguarda i formaggi semi-stagionati – pensiamo alla fontina, alla provola, alla caciotta o al taleggio -, dobbiamo riporli a una temperatura tra i 6 e gli 8 gradi centigradi; l’ideale, allora, è posizionarli sul ripiano centrale. Infine, i formaggi più stagionati come il parmigiano, il grana o il pecorino necessitano di una temperatura più elevata – intorno agli 8-10 gradi -, ed è per questo che è meglio riporli nei piani più alti del frigorifero o direttamente nelle mensole dello sportello.

Come conservare il formaggio: i contenitori giusti

Quando compriamo il formaggio, tra le nostre abitudini c’è quella di avvolgerlo nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero. Una soluzione, questa, altamente sconsigliata, perché la pellicola per alimenti tende a "soffocare" il formaggio alterandone il sapore – oli e grassi, infatti, assorbono a lungo andare il sapore della plastica. A seconda della stagionatura, invece, possiamo conservare i formaggi con i giusti strumenti, per altro facilmente reperibili.

I formaggi freschi o a pasta molle andrebbero avvolti nella apposita carta per formaggi o in alternativa nella carta forno, per poi essere riposti in un contenitore dotato di chiusura ermetica. Quelli cremosi, come può essere l’alpigiana o il classico spalmabile, vanno lasciati nel loro contenitore di plastica originario, adatto a conservarli abbastanza umidi e lontani da altri odori. Discorso a parte per la mozzarella, che andrebbe invece lasciata nel suo liquido e a temperatura ambiente per essere consumata il prima possibile.

Passando al grana, al pecorino e al parmigiano, una soluzione assai efficace è quella di avvolgerli in dei panni di lino o cotone leggermente inumiditi, così da preservarne l’umidità e conservarli il più a lungo possibile. Ancora, le varietà di formaggio più stagionate andrebbero conservate con la carta apposita per i formaggi, o in alternativa con dei pratici involucri cerati in cera d’api, particolarmente apprezzati negli ultimi anni perché si adattano ad ogni forma e possono essere lavati per essere riutilizzati successivamente.

Muffa sul formaggio: cosa fare?

Anche quando conserviamo correttamente il nostro formaggio preferito, potrebbe capitare che si formi della muffa sulla sua superficie. In questo caso, non allarmiamoci, perché è quasi sempre del tutto innocua. Naturalmente, se dovesse presentarsi sui formaggi freschi, cremosi o a pasta molle, sarebbe sempre meglio buttarli; se invece la muffa si forma su formaggi semi-stagionati e stagionati, è sufficiente raschiarla via dalla crosta con un coltello o eliminare direttamente la parte interessata, per consumare tranquillamente il resto.

Un discorso a parte meritano quei formaggi come il gorgonzola, il brie o il camembert, che notoriamente presentano delle muffe naturali. Sono proprio queste ad imprimergli il caratteristico sapore, e dunque non vanno asportate o grattate via.

I migliori contenitori per conservare i formaggi in frigorifero

Come conservare il formaggio in frigo? Come già detto, in mancanza di una dispensa o di una cantina, tutte le varietà di formaggio possono essere riposte in frigorifero, a patto di utilizzare il contenitore più adatto o un pratico telo in cera d’api. Più avanti, dunque, abbiamo una selezione dei migliori prodotti per una corretta conservazione di sapori e consistenza.

Amazon Basics – Contenitori per alimenti in vetro

Amazon Basics – Contenitori per alimenti in vetro

Amazon Basics – Contenitori per alimenti in vetro

Amazon Basics propone un set da 7 contenitori per alimenti in vetro con coperchi abbinati. Di diverse dimensioni per adattarsi ad ogni tipo di formaggio, presentano una base in vetro borosilicato non poroso che non assorbe le macchie o gli odori, resiste alla corrosione ed è facile da pulire. Il coperchio in plastica BPA free è completamente ermetico, con un anello in silicone che garantisce una tenuta sicura e affidabile.

Guzzini – Copriformaggio in plastica trasparente

Guzzini – Copriformaggio in plastica trasparente

Guzzini – Copriformaggio in plastica trasparente

Questo set di Guzzini è pensato espressamente per chi vuole conservare il formaggio nel modo corretto, per mantenerne intatte la freschezza e il sapore ogni volta che lo serviamo a tavola. Si compone di un vassoio, una campana copri vassoio ed un tagliere, tutti in materiale plastico pregiato; il design moderno, poi, rende il set di Guzzini un vero e proprio complemento d’arredo nella nostra cucina, capace di unire in un unico prodotto estetica e funzionalità.

Snips – Contenitore salva freschezza per formaggio grattugiato

Snips – Contenitore salva freschezza per formaggio grattugiato

Snips – Contenitore salva freschezza per formaggio grattugiato

Tra i tanti contenitori salva freschezza di Snips dedicati ai formaggi, questo è realizzato in particolare per grana, pecorino e parmigiano, da grattugiare e riporre comodamente in frigorifero. Realizzato in plastica supertrasparente senza BPA, può essere lavato tranquillamente in lavastoviglie, evita la formazione di grumi e garantisce una buona distribuzione del formaggio. In più, la freschezza è assicurata dalla chiusura ermetica e da materiali di qualità pensati per essere usati quotidianamente e durare nel tempo.

Tefal – Cantinetta per formaggi in plastica

Tefal – Cantinetta per formaggi in plastica

Tefal – Cantinetta per formaggi in plastica

Dotata di un filtro al carbone attivo per limitare gli odori all’interno del frigo, la cantinetta di Tefal preserva ancora di più il sapore dei formaggi. Sulla sua superficie è presente un datario che ci informa con precisione su quando deve essere sostituito il filtro, mentre la membrana microporosa e la zip scorrevole in dotazione sono particolarmente utili per controllare il tasso di umidità e lo scambio d’aria. Infine, il materiale è piuttosto resistente e antiodore, per un articolo capace di conservare fino a quattro fette di formaggio senza troppo ingombro in frigorifero.

Weifeng – Involucri per alimenti in cera d’api

Weifeng – Involucri per alimenti in cera d’api

Weifeng – Involucri per alimenti in cera d’api

Tra le tecniche su come conservare il formaggio in frigo non mancano gli involucri per alimenti rivestiti con cera d’api, come quelli prodotti da Weifeng. Si tratta di un set da 6 pezzi completamente lavabili e riutilizzabili, fatti di materiali naturali di alta qualità come panno di puro cotone, cera d’api, resina, e olio di jojoba. Quest’ultimo, del tutto biologico, ha proprietà antibatteriche naturali, mentre le gomme naturali aggiungono resistenza alla cera d’api, per un articolo sicuro ed ecologico.

Fools Alibai – Involucri riutilizzabili in cera d’api

Fools Alibai – Involucri riutilizzabili in cera d’api

Fools Alibai – Involucri riutilizzabili in cera d’api

Anche Fools Alibai propone ottimi e versatili involucri riutilizzabili in cera d’api, confezionati in 6 pezzi di diverse dimensioni inodore, sostenibili e durevoli. I materiali sono ovviamente naturali, e includono di nuovo la cera d’api, il cotone biologico, l’olio di jojoba e la resina degli alberi, particolarmente indicati per la conservazione dei formaggi, che siano da riporre in cantina o direttamente in frigorifero.

Neufly – Macchina sottovuoto per alimenti

Neufly – Macchina sottovuoto per alimenti

Neufly – Macchina sottovuoto per alimenti

Chi preferisce la conservazione sottovuoto, anche per i formaggi, può invece optare per questa pratica macchina sottovuoto per alimenti di Neufly, che assicura il rilascio del 99,9% dell’aria. Presenta cinque diversi livelli di temperatura, tre asciutte e due umide, così da adattarsi a qualsiasi tipo di sacchetto e di alimento che vogliamo andare a confezionare. La confezione include 15 sacchetti sottovuoto per alimenti, un tubo per l’effetto sottovuoto, il cavo di alimentazione e le istruzioni per l’uso.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963