BUONISSIMO
Seguici

Come coltivare facilmente lo zenzero a casa

Come coltivare facilmente lo zenzero a casa

Lo zenzero è una pianta che è sempre più popolare in tutto il mondo, sebbene sia stata usata per molti secoli in Asia, per le sue numerose proprietà salutari. Per questo motivo, sempre più persone vogliono avere la propria pianta a casa, perché se hai spazio, in questo modo, è molto più facile essere in grado di sfruttare la radice della pianta e assicurarsi che sia il più naturale possibile (e prepararsi una bella salsa allo zenzero). Ma come coltivare facilmente lo zenzero a casa? Prendi nota di ciò di cui hai bisogno.

Materiale
1) Un pezzo di radice di zenzero.

2)  Un vaso di circa 40 cm di profondità e il più largo possibile o terreno.

3) Tre  parti di terra, se possibile ecologiche.

4) Compost.


I passaggi per coltivare facilmente lo zenzero in casa

1) Prepara il terreno o il vaso da giardino. Assicurati che abbia un drenaggio adeguato per evitare ristagni d’acqua e prepara il compost.

2) Riempi il terreno o il vaso con una parte di compost e tre parti di terreno ecologico.

3) Prepara il pezzo di radice e, se hai abbastanza spazio o più vasi, taglialo a pezzi per avere un pezzo in ogni vaso. Non succede nulla se ci sono più pezzi in un singolo vaso, ma se c’è spazio è meglio perché le piante cresceranno più facilmente.

4) Per piantare lo zenzero non è necessario praticare un foro, posizionare e coprire il pezzo, ma è molto meglio seppellirlo superficialmente. Per fare questo, devi solo posizionare la radice in orizzontale e con cura e movimenti fluidi affondarla un po’ nella terra mista, fino a quando non è più o meno sepolta a metà e lasciando fuori i germogli.

5) Infine, innaffia un po’ il terreno senza toccare direttamente i pezzi di radice, ma intorno ad essa.

Ora che hai piantato lo zenzero in un vaso o nel tuo giardino, ti serve sapere che 3 o 4 mesi dopo che inizia a crescere, puoi raccogliere alcuni piccoli pezzi di radice per utilizzarli. Per fare questo, rimuovi un po’ il terreno da un bordo fino a trovare un pezzo e taglia la quantità necessaria. Ricopri bene con la terra e continuerà a crescere. Pertanto, una volta che sei riuscita a piantare lo zenzero, non posizionarlo in un’area troppo assolata, perché molte ore di luce diretta e calore possono danneggiare molto la pianta. È molto meglio posizionare lo zenzero in un luogo semi-ombreggiato. La temperatura ottimale per coltivare lo zenzero in casa è intorno ai 20 ºC, e soprattutto basta che non sia mai inferiore a 10 ºC, poiché non resiste a caldo o freddo intensi.

 

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963