BUONISSIMO
Seguici

5 regole per abbinare il vino giusto ai piatti di carne

Mai più vino sbagliato a tavola: ecco quali sono le poche e semplici regole da seguire per scegliere il vino migliore da accompagnare ai piatti di carne.

5 regole per abbinare il vino giusto ai piatti di carne

Gustare un buon calice di vino a tavola è un piacere difficilmente eguagliabile, ma per un’esperienza sensoriale perfetta è importante fare attenzione alla scelta. Un piccolo errore può compromettere l’armonia che, con tanta fatica, avevamo cercato di creare realizzando deliziose portate. È dunque così difficile abbinare correttamente il vino al cibo? In realtà, seguendo alcune semplici regole possiamo evitare gli sbagli più comuni e assicurarci un risultato pienamente soddisfacente, anche senza essere esperti sommelier. Scopriamo come scegliere il vino giusto per i piatti di carne.

1. Il tipo di carne

L’equazione secondo la quale ai piatti di carne vada sempre abbinato il vino rosso è semplicistica e, in alcuni casi, persino sbagliata. Ad esempio, le carni bianche come il pollo e il tacchino, che hanno un sapore leggero e delicato, richiedono un vino bianco altrettanto lieve, per evitare di sovrastare il loro gusto. Questo vale a maggior ragione se la cottura è molto semplice, lasciando quindi intatta la leggerezza di queste carni. Se invece ci si spinge verso qualcosa di più importante, come il pollo arrosto, la scelta giusta è un vino rosato. Per le carni rosse, il dubbio è facilmente sciolto: il vino deve essere rosso e ben corposo. Nel caso della selvaggina e della cacciagione, infine, è meglio optare per una buona riserva, un vino rosso maturo e ben invecchiato, dal profilo strutturato.

2. La cottura della carne

La tipologia della carne non è l’unico dettaglio da tenere in considerazione per scegliere il vino giusto. Anche il metodo di cottura influisce notevolmente: ad esempio la carne cruda si abbina perfettamente con un vino bianco aromatico, soprattutto se il piatto è ben speziato. È invece sul rosso che dobbiamo orientarci per la carne cotta. In generale, più la cottura è complessa, maggiormente strutturato dovrà essere il vino. Il bollito ha un sapore abbastanza delicato, quindi è bene optare per un prodotto dalle caratteristiche intermedie. Mentre la carne alla brace ha un maggior grado di "grassezza", quindi la nostra scelta dovrebbe spingersi verso un vino rosso arricchito dalle bollicine. Stracotto e brasato, infine, hanno una cottura lunga e impegnativa: il loro abbinamento ideale è un vino rosso maturo, con sentori morbidi.

3. La regionalità del piatto

Una regola importante è quella della regionalità del piatto: se portiamo in tavola una ricetta tipica di una particolare area geografica, dovremmo abbinarci un vino proveniente da quella stessa zona. Si tratta non solo di un modo per valorizzare il territorio che ci sta regalando questo delizioso "peccato di gola", ma anche e soprattutto di una questione di gusto. L’armonia di sapori e profumi di una regione ha caratteristiche speciali, e sarebbe davvero un’occasione persa rinunciare ad un abbinamento del genere.

4. I vini per i salumi

Nella carne, a grandi linee possiamo far rientrare anche i salumi. E come facciamo a capire quali sono i vini migliori da abbinare a questi prodotti? I salumi più magri, come ad esempio la bresaola e il tacchino, vanno accompagnati prevalentemente da un buon vino bianco. Se parliamo invece di cibi ben saporiti, meglio optare per un bicchiere di vino rosso che risulti morbido al palato. Una riserva più matura è perfetta per i salumi grassi, mentre i salami danno il meglio con vini giovani e freschi.

5. Spazio al proprio gusto

Infine, c’è una regola che non dobbiamo mai dimenticare. Gustare un buon bicchiere di vino assieme ad una saporita pietanza deve essere, in primo luogo, un’esperienza in grado di soddisfare il nostro palato. Quindi a nulla valgono mille regole da vero sommelier se il vino scelto, alla fine, non conquista le nostre papille. Per questo è importante seguire le proprie preferenze, magari anche rinunciando ad un abbinamento in purezza per privilegiare il gusto.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963