BUONISSIMO
Seguici

Consigli e tecniche per l'impiattamento perfetto

Vuoi imparare alcune tecniche di impiattamento per presentare i tuoi piatti nella loro veste migliore? Ecco alcuni consigli per impiattare in modo elegante.

Consigli e tecniche per l'impiattamento perfetto

L’occhio, si sa, vuole sempre la sua parte. Anche in cucina. L’arte culinaria, infatti, non è solo una questione di gusto, ma spesso anche di estetica. Motivo per cui nei ristoranti stellati vengono sempre serviti piatti che sono decisamente gradevoli anche alla vista, oltre che al palato.

Un piatto presentato in un certo modo, curando l’estetica, gli abbinamenti cromatici, la disposizione degli alimenti, infatti, è in grado di ingolosire molto più della stessa pietanza servita in maniera semplice e anonima. E spesso risulterà anche più buono, in quanto in grado di appagare più sensi.

Basti pensare che spesso i bambini si rifiutano di mangiare proprio perché l’aspetto dei piatti non è di loro gusto, e per convincerli a mangiare qualcosa conta molto come gliela si presenta. Per questo motivo sapere come impiattare è uno degli elementi fondamentali per una cena di successo, di pari passo con il gusto delle pietanze.

Finger food

Le regole per impiattare

Esistono quindi delle regole, che insegnano come impiattare in modo elegante ed efficace, realizzando composizioni di sicuro apprezzamento. Vediamone alcune.

I colori

Innanzitutto, è importante che nel piatto ci sia un bel gioco di colori. Vietato quindi utilizzare recipienti dello stesso colore degli alimenti, che ne smorzano l’impatto. Dunque, se alla carne bianca o al pesce lesso è abbinato un contorno bianco, come cavolfiori o purè di patate, si potrebbe ad esempio vivacizzare il piatto usando delle erbette o delle spezie colorate. Un uovo sodo tagliato a fettine al centro del piatto sarebbe molto più allegro se circondato a raggiera da fette di pomodoro disposte su di un letto di fagiolini a vapore. Questo vale con molti altri abbinamenti. Ad esempio, come impiattare gli affettati? L’ideale è su un tagliere e accompagnati da frutta colorata, che ravviva l’aspetto complessivo.

Giocare con le consistenze

Giocare con le diverse consistenze dei cibi (solido, liquido, cremoso, croccante) è gradevole sia alla vista che al palato. Dunque, ottima la carne accompagnata da salsine e crostini croccanti, ad esempio. Questo gioco si può fare anche con i primi. Se si vuole decidere come impiattare un risotto, ecco che prepararlo con il radicchio e decorarlo con striscioline di speck croccante può essere la scelta vincente.

Impiattare con le forme

Infine, come impiattare con le forme? Beh, anche qui ci si può sbizzarrire. Via libera a palline o fiori di frutta, verdure tagliate alla Julienne, alla Brunoise o alla Matignon…  Molti sono gli alimenti che si prestano ad essere lavorati assumendo le forme più disparate. Un lavoro che può fare anche chi non è un esperto nell’arte dell’intaglio e del decoro, o se non si hanno gli utensili adeguati. Infatti, si può giocare con le forme anche semplicemente disponendo gli alimenti nel piatto (così come sono) in maniera creativa. Ad esempio, come impiattare gli spaghetti? Basterà metterli nel piatto a formare una sorta di nido di rondine, per poi inserire al centro il condimento. Anche una pietanza semplice come la caprese può essere presentata in maniera originale, formando dei funghetti con i bocconcini di mozzarella e i pomodorini tagliati a metà sopra a mo’ di cappella. O ancora, si possono formare delle graziosissime roselline con prosciutto crudo, cotto, o la bresaola. In che modo? Basterà prendere la fetta di prosciutto e avvolgerla su se stessa delicatamente senza fare pressione. A questo punto basterà avvolgere attorno ad essa delle fette più grandi e aggiustatele con le mani per dare un movimento.

Come impiattare con i giusti accessori

Per impiattare nel modo migliore è necessario avere i giusti accessori. Ecco alcuni esempi

Coppapasta Tondi Acciaio Inox

Coppapasta Tondi Acciaio Inox

Coppapasta Tondi Acciaio Inox

Come impiattare gli spaghetti nel modo migliore se non con dei comodi coppapasta? Questo set, in acciaio inox, è composto da 12 pezzi che vanno da 3 a 12 cm di diametro, con un’altezza di 3 centimetri. Ideali per presentare al meglio il proprio piatto di pasta.

May – Pinze Cucina Professionale

May – Pinze Cucina Professionale

May – Pinze Cucina Professionale

Queste pinze professionali da cucina sono l’ideale per impiattare in modo preciso, maneggiando facilmente anche cibi tagliati in piccoli pezzi. Con la loro impugnatura ergonomica e dal design deciso, hanno un ottimo controllo della presa.

DOJA Barcelona | Kit Professionale per Chef

DOJA Barcelona | Kit Professionale per Chef

DOJA Barcelona | Kit Professionale per Chef

Come impiattare a 360 gradi se non con un kit professionale da cucina? Una serie di strumenti utili per decorare i piatti e offrire una presentazione perfetta. Il set si compone di un astuccio e di sette utensili in acciaio inox: un cucchiaio per decorazione con beccuccio, ideale per guarnire con la salsa; un cucchiaio forato; una spatola dritta, piatta e liscia; tre diverse pinze cucina per impiattare; una pinza da cucina per sfilettare.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963