BUONISSIMO
Seguici

Zucca candita

La zucca candita, conosciuta in Sicilia anche con il nome di "zuccata", è un ingrediente fondamentale per molti dolci (soprattutto quelli a base di ricotta). Zucca candita

La zucca candita è una preparazione tipica siciliana, chiamata anche “zuccata”. Trova ampio impiego nella pasticceria, perché arricchisce qualsiasi dolce donandogli un sapore più intenso. Per la sua realizzazione richiede pochi ingredienti, ma il processo attraverso il quale viene prodotta è piuttosto laborioso. Tuttavia, una volta preparata la zucca candita si conserva a lungo e può essere impiegata anche quando termina la stagione delle zucche fresche.

Zucca candita, come si prepara

La ricetta della zucca candita è piuttosto semplice. Secondo la tradizione siciliana, dovrebbe essere utilizzata una particolare varietà di zucca verde a forma di tromba, tuttavia in tempi odierni si usa molto frequentemente la classica zucca tonda dalla polpa gialla. Una volta eliminate la buccia, i semi e i filamenti della zucca, tagliatela a fette sottili. Lasciate sciogliere dello zucchero in una pentola piena d’acqua, quindi immergetevi le fette di zucca per circa 10 minuti. A questo punto toglietele e lasciatele da parte, continuando la cottura dell’acqua zuccherata sino ad ottenere uno sciroppo denso. Togliete dal fuoco il composto, immergendovi nuovamente la zucca per tutta la notte. Il giorno seguente, scolate le fette e spennellatele con lo sciroppo ogni ora, fino ad utilizzarlo completamente. Una volta seccata la zucca, tagliatela a pezzetti e cospargeteli di zucchero.

Zucca candita, le proprietà

La zucca candita è un alimento ricco di calorie, dovute soprattutto alla presenza di importanti quantità di zucchero. Una porzione di 100 grammi apporta oltre 300 kcal, quindi va consumata con moderazione, soprattutto se si segue un regime ipocalorico. La frutta candita, in generale, è un’ottima fonte di fibre e di sali minerali, in quanto viene privata d’acqua e le sue sostanze nutritive sono maggiormente concentrate. In particolare, la zucca contiene importanti quantità di calcio, potassio, magnesio e fosforo. Il processo attraverso cui viene preparata comporta invece la perdita di gran parte delle sue vitamine.

Zucca candita, come si usa

La zucca candita è uno degli ingredienti principe della pasticceria siciliana: viene impiegata in moltissimi dolci, come la cassata, i cannoli e le preparazioni a base di ricotta. Come le altre varietà di frutta candita, può inoltre essere usata per arricchire di sapore il classico panettone.

LEGGI TUTTO
  1. Budino di formaggio

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963