BUONISSIMO
Seguici

Ricotta forte

La ricotta forte, tipica di alcune regioni del sud Italia, è un formaggio spalmabile dal gusto intenso e leggermente piccante: ecco le sue proprietà.

La ricotta forte è un formaggio morbido spalmabile di lunga tradizione, nato dall’usanza contadina di non buttare via gli avanzi della preparazione di altri prodotti caseari. Tipica di diverse località dell’Italia meridionale come la Basilicata e la Puglia, è anche inserita tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) di quest’ultima regione. Vediamo come viene prodotta e quali sono le sue proprietà nutrizionali.

Ricotta forte, caratteristiche

La ricotta forte ha un sapore deciso e pungente, decisamente molto particolare. Viene preparata soprattutto durante la stagione fredda, partendo dal siero di latte vaccino o di latte di capra rimasto dalla produzione di mozzarelle. A questo siero viene aggiunto del latte fresco, quindi lo si riscalda fino alla coagulazione delle proteine, che si depositano in uno strato candido in superficie. La ricotta viene così lasciata a riposo per alcuni giorni, così da eliminare il liquido in eccesso in essa presente. A questo punto ha inizio il processo di irrancidimento controllato: mediante fermentazione, la ricotta cambia colore e consistenza sino ad arrivare al suo gusto intenso e piccante. Solitamente, tale fase dura circa 5 mesi, dopo i quali la ricotta forte è pronta per essere consumata.

Ricotta forte, valori nutrizionali

Le proprietà nutrizionali della ricotta forte variano in base al tipo di latte con cui viene prodotto (di vacca, pecora o capra). Tuttavia è generalmente un formaggio a medio apporto calorico: contiene infatti circa 250 kcal per 100 grammi di prodotto, con un buon livello di grassi. I benefici di questo prodotto sono gli stessi del latte da cui deriva. È quindi un’ottima fonte di proteine ad alto valore biologico e di sali minerali quali il calcio e il sodio – motivo per cui è importante fare attenzione se si soffre di ipertensione. Infine, contiene una buona quantità di vitamina A, fondamentale per la vista e per la salute di ossa e denti.

Ricotta forte, come si usa

In cucina, la ricotta forte può essere impiegata come condimento per primi piatti rustici o come farcitura – è uno degli ingredienti tipici del ripieno del panzerotto fritto. Per chi ama i sapori forti e piccanti, può essere utilizzata come formaggio spalmabile su bruschette, magari accompagnandola con delle acciughe sotto sale.

LEGGI TUTTO
  1. Cavatelli con ricotta forte

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963