BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Pasta di mais

Gustosa e leggera, la pasta di mais è una valida alternativa alla pasta di grano duro, perfetta per preparare moltissime ricette gustose Pasta di mais

La pasta di mais è una pasta senza glutine, diversa da quella “tradizionale” in commercio che viene preparata con la farina di grano duro. Caratterizzata da un colore giallo e molto leggera, viene preparata con la farina di mais, ingrediente indispensabile per realizzare uno dei piatti più conosciuti del Nord Italia: la polenta.

Pasta di mais, proprietà principali

Gluten free e consumata soprattutto da chi soffre di celiachia, la pasta di mais può essere mangiata da chiunque. Il suo consumo si è diffuso solamente negli ultimi anni quando tante persone ne hanno scoperto le straordinarie proprietà e la possibilità di usare questo ingrediente per realizzare molte ricette gustose.

Pasta di mais, valori nutrizionali

La pasta di mais ha un bassissimo contenuto di grassi, pari allo 0,71%, e un’alta percentuale di carboidrati, pari a 77 grammi ogni 100 grammi di prodotto. Un etto di pasta di mais contiene in media 357 kcal, poco più di quelle contenute di un piatto di pasta di grano duro (339 kcal).

Pasta di mais, benefici e controindicazioni

Ricca di acido folico, la pasta di mais viene consigliata alle donne incinta. Permette infatti di assumere questo elemento fondamentale in gravidanza poiché facilita il corretto sviluppo del feto, in particolare la colonna vertebrale e il midollo osseo. L’acido folico inoltre aiuta a prevenire malformazioni, cancro, diabete e infarti. Il mais, grazie all’amico, regola il livello di colesterolo e zuccheri nell’organismo, abbassando i valori di colesterolo cattivo e proteggendo il sistema cardiovascolare. Non solo: la pasta di mais è un’alleata contro l’anemia, fornendo al corpo un alto apporto di betacarotene, sostanza indispensabile a ogni età. Questo alimento non presenta particolari controindicazioni e si può condire in tantissimi modi diversi, preparando piatti sani ed equilibrati da un punto di vista nutrizionale. Va però sottolineato che il mais non andrebbe mai assunto in eccesso perché la presenza di alcaloidi vegetali potrebbe provocare diarrea e vomito.

LEGGI TUTTO
  1. Chow mein ai frutti di mare
  2. Pesce brasato in salsa di peperoncino e aglio
  3. Zuppa di granchio e mais
  4. Gamberi agrodolci

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963