BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Mosto

Il mosto è quella bevanda ricavata dalla pigiatura dell'uva, prima che venga lasciata fermentare: vi sono importanti sostanze nutritive, scopriamo quali. Mosto

Il mosto è quel liquido che si ottiene nei primi passaggi della produzione del vino o di altre bevande alcoliche. Solitamente, con questo termine si intende il mosto di vino, che deriva dalla pigiatura dell’uva bianca o nera. In sostanza si tratta del succo di questo frutto non ancora fermentato. Da una prima pigiatura si ottiene un prodotto nel quale permangono polpa, buccia, vinaccioli: a seguito di una fase di pressatura si ricava il mosto vero e proprio, molto più omogeneo. Il colore del mosto varia ovviamente in base al tipo di uva raccolta e al suo grado di maturazione.

Mosto, proprietà principali

Il mosto è una bevanda a bassissima gradazione alcolica (a volte inferiore all’1%), determinata dal contenuto più o meno importante di zuccheri. Non essendo ancora stato sottoposto a fermentazione, è quasi interamente composto di acqua. Può essere consumato come bevanda rinfrescante, per via del suo sapore zuccherino molto apprezzato, oppure utilizzato in numerose ricette. Una particolare preparazione prevede la sua cottura: il mosto cotto, conosciuto anche come vincotto, è un potente dolcificante e viene impiegato in torte e biscotti.

Mosto, valori nutrizionali

Il mosto, pur essendo una bevanda poco conosciuta, possiede un interessante profilo nutrizionale. Il suo apporto calorico non è indifferente, visto che in una porzione da 100 grammi si trovano sino a 100 kcal – sebbene questo valore possa variare in base al contenuto di zuccheri. La maggior parte delle calorie deriva dunque da carboidrati, mentre la presenza di proteine e di grassi è pressoché irrilevanti. Nel mosto possiamo trovare basse quantità di fibre e alcuni sali minerali come il ferro, il potassio e il fosforo. Vi sono poi numerosi antiossidanti e un ottimo contenuto di vitamina C.

Mosto, benefici e controindicazioni

Il mosto è una bevanda ricca di benefici per l’organismo. Rinfrescante e rimineralizzante, ha un’importante azione antiossidante che contribuisce a mantenere in salute la pelle e i capelli, ma anche a ridurre il rischio di insorgenza di numerose malattie. Può essere un vero alleato per il cuore, perché aiuta a tenere sotto controllo la pressione. Tuttavia è bene fare attenzione: vi sono infatti numerosi lieviti che, in quantità eccessive, possono dare origine a sintomi gastrointestinali come meteorismo e gonfiore.

LEGGI TUTTO
  1. Mostarda di frutta
  2. Polpette alle mandorle
  3. Gelatina di maiale
  4. Caggionetti

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963