BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Mezzi paccheri rigati

I mezzi paccheri rigati assorbono molto bene il condimento, e per questo si adattano soprattutto ai sughi di pesce: ecco come valorizzarli al meglio. Mezzi paccheri rigati

La Campania ha una lunga tradizione nella produzione della pasta, ed è da qui che sono nati moltissimi formati ancora oggi tra i più consumati sulle nostre tavole. Ne sono un esempio i paccheri, il cui nome (molto originale) indica lo schiaffo dato a mano aperta in maniera scherzosa. Ciò è dovuto alla taglia davvero grande di questo tipo di pasta, molto superiore rispetto ai tanti altri formati comuni. Dai paccheri è nata un’ulteriore varietà di pasta, i mezzi paccheri – che possono essere lisci o rigati.

Mezzi paccheri rigati, proprietà principali

I mezzi paccheri corrispondono esattamente alla metà dei paccheri, tagliati lasciando intatta la loro larghezza (una delle caratteristiche principali di questo formato di pasta). Da tradizione, vengono prodotti con farina di semola di grano duro, sono lisci e dalla consistenza rugosa, tuttavia oggigiorno si trovano facilmente anche i mezzi paccheri rigati.

Mezzi paccheri rigati, valori nutrizionali

Come in generale per la pasta di semola di grano duro, anche i mezzi paccheri rigati hanno un importante apporto calorico (circa 450 kcal per 100 grammi di prodotto), gran parte del quale è dovuto alla presenza di carboidrati. Vi si possono trovare buone quantità di proteine e di vitamine del gruppo B, fondamentali per il corretto sviluppo del sistema nervoso. Tra i sali minerali, spiccano soprattutto il magnesio, il fosforo e il potassio, quest’ultimo ottimo alleato contro l’ipertensione. I mezzi paccheri rigati contengono infine una discreta quantità di fibre, che favoriscono la digestione e il transito intestinale.

Mezzi paccheri rigati, usi in cucina

I mezzi paccheri, per la loro grandezza e la porosità della pasta, sono in generale ottimi se accompagnati da ricchi sughi di pesce e di molluschi, tuttavia possono trovare impiego anche in primi piatti più tradizionali. Nella loro versione rigata, trattengono ancora meglio il condimento e per tale motivo sono ancora più utilizzati. Questi ultimi sono l’ideale anche per buonissime paste al forno.

LEGGI TUTTO
  1. Pasta con ricotta e granella di pistacchi
  2. Mezzi paccheri zucchine e pancetta

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963